SPORT

Al via la 34esima edizione della Stralanciano

Domenica 13 ottobre dalle ore 8.30

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2600

Al via la 34esima edizione della Stralanciano





LANCIANO. Un’edizione, la 34esima della Stralanciano in programma domenica 13 ottobre, che ha tutti i ‘numeri’ per bissare – e anzi rafforzare – il successo delle passate gare.

Il programma della manifestazione - che è ormai diventata un appuntamento irrinunciabile per atleti e aspiranti tali, non solo abruzzesi, ma di tutta Italia – è stato illustrato questa mattina in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Mario Pupillo, il vice sindaco Pino Valente e l’assessore allo Sport Marcello D’Ovidio, il consigliere comunale Giacinto Verna, tra gli organizzatori, e i rappresentanti del gruppo sportivo “Il Quercione”, insieme ad alcuni protagonisti del mondo dell’atletica, tra cui il campione olimpionico di Maratona (Atene 2004) Alberico Di Cecco.
Guido Catenaro, del gruppo podistico Il Quercione e coordinatore della Stralanciano, ha annunciato la presenza, tra gli altri, della campionessa italiana di Maratona Marcella Mancini, oltre che di Alberico Di Cecco e altri atleti.
La manifestazione si svolgerà domenica 13 ottobre con ritrovo dei partecipanti alle 8.30 in piazza Plebiscito e partenza alle 10 (ore 9.30 per la gara dei ragazzi).
Il percorso, che da piazza Plebiscito si snoda lungo corso Trento e Trieste, corso Bandiera, via Del Mare, proseguendo per il quartiere di Olmo di Riccio, via Panoramica, via per Frisa e Pozzo Bagnaro, per poi risalire dal mercato coperto a piazza Plebiscito, è lungo 5 chilometri e 250 metri.
Tre le possibilità di scelta per i partecipanti. La gara non competitiva o camminata, di 5,250 chilometri, quindi un solo giro del percorso; la Stralanciano, che prevede due giri per un totale di 10 chilometri e mezzo; la mezza maratona, che si concluderà in quattro giri, per un percorso di 21,095 chilometri.
E per tutti, a fine gara, pasta party e altre ghiottonerie per ‘ristorarsi’ delle fatiche fatte.
«Siamo arrivati alla 34esima edizione – ha sottolineato Giacinto Verna, consigliere comunale tra i più attivi organizzatori della manifestazione - un traguardo molto importante, a dimostrazione che la Stralanciano è diventata, oltre che un evento sportivo, anche patrimonio culturale deli lancianesi. Infatti, nonostante la crisi economica (che, vede importanti manifestazioni, quali la mezza maratona del Fucino, annullate per motivi di budget), noi siamo riusciti a organizzare ancora una volta una manifestazione che non è solo un evento sportivo, ma un’occasione di divertimento per tutti gli abruzzesi, e i tanti che ogni anno arrivano dalle regioni vicine. Novità di quest’anno – aggiunge Verna - è che metteremo dei premi ulteriori per incentivare il ritmo di gara con dei traguardi volanti al fine di abbattere i record cronometrici della passata edizione detenuti da Alberico Di Cecco (mezza maratona, 1h11’22’’) e Daniele Grande (Stralanciano di 10,5 km 32’47’’)»
Alla Stralanciano sarà presente anche il Cai di Lanciano. In piazza sarà infatti attrezzata una parete per l’arrampicata sportiva per sensibilizzare i cittadini alla montagna, per spiegare come fare un turismo sostenibile per tutelare il nostro patrimonio montano.
Per le iscrizioni si può contattare il gruppo “Il Quercione” o visitare il sito internet stralanciano.org