Basket. Il Roseto non stecca all'esordio. Battuta 87-79 l'Omegna

Prova di carattere degli abruzzesi alla prima in Lega Adecco Silver

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1502

Basket. Il Roseto non stecca all'esordio. Battuta 87-79 l'Omegna




ROSETO. Gli Sharks conquistano la prima preziosissima vittoria all’esordio in campionato, e lo fanno tra le mura amiche, battendo un’ostica Paffoni Omegna, dopo una battaglia vera e propria, sul filo dell’equilibrio fino a 2 minuti dal termine, quando i biancazzurri grazie ai tiri da tre hanno alzato un muro insormontabile per i ragazzi di coach Di Lorenzo. Davanti a quasi 2500 persone ( bellissimo il colpo d’occhio del PalaMaggetti ), la Mec Energy riesce a conquistare la tanto attesa gara d’esordio, con la prossima gara che si giocherà sabato 12 a Lucca. Prima dell’inizio della gara, c’è stato un momento toccante, in cui è stato ricordato Simone Marini, tifoso devoto degli Sharks e scomparso lo scorso mese: grande commozione in Curva Nord, dove è stata affissa una foto di Marini, con il D.S. Verrigni che ha onorato il tutto con una corona di fiori data alla fidanzata di Marini. Coach Melillo all’avvio ( senza “Lillo” Leo, probabile rientro la prossima ) si presenta con Stanic, Sowell, Legion nello spot di 3, sotto canestro Genovese e Bisconti, risponde Omegna ( senza Saccaggi ) con James, De Nicolao, Shepherd, Masciadri e Borra: l’inizio è tutto di marca rosetana grazie a Sowell e Stanic, che con 6 punti di fila issano i suoi sul 6-2; time-out di coach Di Lorenzo, e al rientro James cerca di spronare i suoi, ma è Stanic a ricacciare indietro i piemontesi, al 5° si è sul 9-6, 2 canestri consecutivi di Borra e i tanti rimbalzi offensivi piemontesi chiudono il periodo con il punteggio di 17-18 Omegna; dopo il mini riposo, i rossoverdi cercano di alzare i ritmi, il solito James con l’ennesima magia e ancora il lunghissimo Borra ( bravissimo a far fischiare 3 falli a Bisconti ) impattano a quota 23 al 13° minuto. Break ancora della squadra piemontese che si porta in un amen sul +5 del 16° ( 26-31), ma prima Stanic ( canestro rocambolesco ) e poi Legion, inframezzato da un canestro fortunoso di Shepherd, fanno tornare gli Sharks, con la triplissima di Marini che chiude i primi venti minuti sul 38-41.
Al rientro dagli spogliatoi, ancora Borra ( Omegna ) si porta la squadra sulle spalle, ed insieme a due tiri liberi di James porta i piemontesi sul +6 del 23°, ma Roseto non molla e sempre grazie al solito ed indomito Sowell si riporta sotto; coach Melillo abbassa nuovamente il quintetto con il duo Legion-Bisconti, e Roseto ne giova portandosi sul 56-51 del 27°. Di Lorenzo chiama un time-out, ed in seguito ai problemi di falli di Roseto, rimette dentro i suoi lunghissimi, e proprio Masciadri, insieme a Farioli fanno rientrare Omegna sule meno 2 di fine parziale, 58-56. L’ultimo decisivo parziale ( assordante il rumore del PalaMaggetti ) comincia con un canestro di Legion ed una tripla di Bianchi per Omegna; si segna pochissimo nei primi 3 minuti di quarto, ma da qui in avanti comincia il “Sowell Show”, con un parziale terrificante stende in 3 minuti gli ospiti, ben coadiuvato da Marini ( strepitosa la sua gara ), Stanic e il solito Legion. Omegna può fare poco, arrotonda i tabellini grazie a James e Shepherd, con il match che si chiude 87-79. Mvp del match Kevin Sowell, autentico trascinatore di Roseto, e già l’idolo dei tifosi rosetani. Prossima gara in programma sabato 12 Ottobre in quel di Lucca, per la giornata numero 2 di questo campionato di Lega Adecco Silver.

MEC ENERGY ROSETO – PAFFONI OMEGNA 87-79 ( 17-18, 21-23, 20-15, 29-23 )
ROSETO: Sowell 29, Antonini n.e., Legion 18, Stanic 15, Genovese 4, Marini 11, Papa n.e., Pomenti 2, Gloria , Bisconti 8 All. Melillo
OMEGNA: Lasagni , James 25, Borra 19, Farioli 4, Sacchettini n.e., De Nicolao 2, Shepherd 17, Bianchi 4, Masciadri 8, Paci , All. Di Lorenzo
ARBITRI: Riosa Pierantonio, Vanni Degli Onesti Gianguido, Lestingi Paolo
NOTE: Roseto tiri da due 18/37, tiri da tre 10/27, tiri liberi 21/29, rimbalzi 38 ( 10 offensivi ); Omegna tiri da due 29/56, tiri da tre 3/22, tiri liberi 12/18, rimbalzi 45 ( 19 offensivi )
USCITI PER 5 FALLI: Legion ( Roseto ), Masciadri ( Omegna )
SPETTATORI: 2500