Basket. Esordio in DNB ok per il Vasto che supera a Pescara 63-51 il Palestrina

Inizio difficile per i vastesi poi tutto fila liscio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

994

Basket. Esordio in DNB ok per il Vasto che supera a Pescara 63-51 il Palestrina



PESCARA. Buona la prima per la BCC Vasto Basket nel campionato di Divisione Nazionale B. Sul campo neutro di Pescara i biancorossi battono i Palestrina al termine di una gara entusiasmante e giocata a viso aperto dalle due formazioni.
Si inizia con un minuto di raccoglimento, come in tutti gli eventi sportivi del fine settimana, in memoria degli immigrati morti nella tragedia di Lampedusa. Primo quarto caratterizzato da un’attenta fase di studio tra le due formazioni.
A mettere a segno il primo canestro della stagione è Antonio Serroni, con un bel tiro da 3 che porta in vantaggio la BCC Vasto Basket. I biancorossi incrementano il loro vantaggio ma la tensione li porta a sbagliare palloni facili, che permettono al Palestrina di raggiungerli e poi superarli. Tanti errori da una parte e dell’altra, con i padroni di casa che dopo qualche minuto di inseguimento riescono a trovare il controsorpasso. Tanta difesa, con Di Tizio partito dal quintetto che garantisce la solità affidabilità in area. Al primo riposo si va sul 15-13.

Si riparte con la BCC Vasto Basket che confezione una bella combinazione sull’asse Dipierro-Di Carmine-Marinelli per il primo canestro della frazione. Gli uomini di coach Di Salvatore sembrano essersi scrollati di dosso la tensione dell’esordio e giocano su buoni ritmi, sfruttando anche l'ingresso di Durini per far tirare il fiato a Dipierro. Il Palestrina non sta certo a guardare e prova a ribattere anche se commette molti errori al tiro. La formazione di casa allunga fino a toccare il massimo vantaggio di 10 punti. Perna prova a tenere i suoi in partita. Nell’ultima azione è il play della BCC Vasto a perdere palla e regalare a Baroni il canestro che chiude il secondo quarto sul 31-23.
Si torna in campo per la seconda parte del match. La BCC Vasto Basket continua sulla strada segnata nella prima parte e segna il primo canestro con Biagio Sergio. Nuovo massimo vantaggio per i biancorossi con il canestro di Dipierro, +13. Gara giocata molto sul piano fisico, con azioni concitate nelle due aree e i direttori di gara che faticano non poco a mantenere la gara sui giusti binari. Ancora in evidenza Serroni, che segna canestri difficili, compreso il tiro da 3 che vale il 46-32 che chiude il parziale.
Ultimi dieci minuti che si aprono con Sergio che finalmente mette a canestro il suo proverbiale tiro da 3. Gli risponde Baroni con una buona percussione. Break per il Palestrina, che si riporta in scia di Ierbs e compagni con due tiri da 3 di Perna e Samoggia. Coach Di Salvatore prontamente chiama il timeout per riordinare le idee ai suoi. Il forcing del Palestrina è affidato all’energia di Omoregie, che mette 4 canestri in serie, riportando sotto i suoi. Ma la BCC Vasto, sospinta da un pubblico giunto numeroso sugli spalti del PalaElettra, ha la forza, con i tiri liberi e i canestri dal campo di sbarrare la strada alla rimonta avversaria. La ciliegina sulla torta la mette Vincenzo Dipierro con il tiro da 3 che segna il 63-51 finale.

BCC VASTO BASKET - PALESTRINA 63-51 (15-13/31-23/46-32/63-51)
BCC VASTO BASKET: Sergio 7, Di Carmine 14, Dipierro 14, Di Tizio, Ierbs, Durini 2, Marinelli 11, Salvatorelli, Serroni 15, Bucci. Coach: Di Salvatore
PALESTRINA: Baroni 2, Perna 11, Rossi 10, Molinari, Omoregie 10, Di Giacomo 3, Nozzolillo 10, Casale, Cara, Brenda, Samoggia 5. Coach: Longano
Arbitri: Santilli, Catalani


Fonte: www.zonalocale.it