Rugby. L'Aquila: ecco Caila. Gran Sasso ed Avezzano ai nastri di partenza

Le tre abruzzesi protagoniste nel campionato di Serie A e B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2438

L'Aquila rugby




L'AQUILA. Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 17.30, la Gran Sasso Rugby si presenterà alla città e a tutto il comprensorio aquilano. A fare da suggestiva cornice, sarà il bellissimo Monastero S. Spirito a Ocre (L'Aquila). L'evento è in collaborazione con il Coordinamento dei Comuni del Cratere, con cui la società presieduta da Loredana Micheli ha stretto una partnership di immagine per la stagione 2013-2014.
A presentare e animare la serata sarà il dj Vanni Biordi, voce nota di Radio L'Aquila 1. Interverranno il Capo del Dipartimento per lo Sviluppo delle Economie Territoriali (Diset) del Ministero per la Coesione Sociale Aldo Mancurti, il Coordinatore dei Sindaci del Cratere Emilio Nusca, rappresentanti della Federazione Italiana Rugby e del CONI, sponsor della società e, ovviamente, saranno presentati tutti i giocatori che vestiranno la maglia della Gran Sasso nella stagione che sta per iniziare. La serata sarà allietata da videoproiezioni, musica e dalle delizie dello chef Marcello Spadone (stella Michelin).
Il 6 ottobre primo impegno stagionale in casa nel nuovo campo sportivo di Villa Sant'Angelo con l'Alghero.
L’Aquila Rugby 1936 invece ha acquistato il seconda linea Adolfo Caila. Classe ’89, schierabile anche numero 8, l’atleta argentino, che proviene dal club Plantel Superior di Logaritmo, sarà legato alla squadra aquilana per un anno con l’opzione di rinnovo per la prossima stagione sportiva. Alla sua prima esperienza fuori dal territorio argentino, Adolfo Caila è cresciuto nel club di Logaritmo ed ha partecipato alle selezioni nazionali under 18 e under 20 (“Pumitas”).
“Un atleta giovane, ma di prospettiva, con il quale proseguiamo la linea intrapresa per la formazione della rosa: giocatori giovani che possano divenire una solida base per il futuro del club” – ha dichiarato il direttore sportivo aquilano Mauro Zaffiri.


COMINCIA DOMANI LA STAGIONE AGONISTICA DELL'OLD AVEZZANO RUGBY
Sabato 28 settembre inizierà la stagione agonistica della Old Avezzano Rugby.
Il primo impegno è il “VII Memorial Buso/D’Angelo” che si terrà sul campo del Civitavecchia.
Questo torneo è considerato fra i più importanti nel panorama nazionale visto il prestigio delle squadre partecipanti. Ben 10 compagini, per un totale di circa trecento “atleti”, si cimenteranno in un pomeriggio di sport e divertimento all’insegna dei principi che caratterizzano il rugby old.
Alla fine non ci saranno né vinti né vincitori, ma un bellissimo terzo tempo chiuderà le ostilità.
Domenica 29 settembre è il giorno della gran finale per L’Avezzano Rugby Under 16.
Dopo la brillante affermazione della scorsa settimana fra le mura amiche contro il Civitavecchia, i giovani gialloneri allenati da Loreto Sorgi e Corrado Di Stefano saranno impegnati in trasferta sul campo della Rugby Roma, in palio un posto nel prossimo campionato nazionale under 16 elite, il massimo che si può raggiungere in questa categoria.
L’incontro si preannuncia molto ostico vista la qualità degli avversari, ma i giovani marsicani lotteranno sicuramente fino all’ultima meta per raggiungere l’agognato traguardo.
Il successo sarebbe il giusto premio ai sacrifici sostenuti dagli atleti, dai tecnici, dagli accompagnatori, dai genitori e dalla società della Presidente Sonia Sorgi ed un lustro per tutto il movimento rugbystico cittadino.