SERIE B

Primo hurrà stagionale per la Virtus Lanciano. Battuto a domicilio 1-0 il Cesena

Decisivo Falcinelli nella ripresa: grande Lanciano per oltre un'ora

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1933

Primo hurrà stagionale per la Virtus Lanciano. Battuto a domicilio 1-0 il Cesena




CESENA. La Virtus Lanciano supera in trasferta 1-0 il Cesena e vola in classifica con un successo e 2 pareggi nelle prime 3 giornate. Match winner Falcinelli al minuto 8 del secondo tempo.
Vera e propria impresa dei frentani che hanno espugnato con pieno merito uno dei campi più difficili della categoria con grande maturità, attenzione e voglia di portare a casa l'intera posta in palio. Ottimo Lanciano per oltre un'ora, capace di difendersi con ordine e rendersi pericoloso in contropiede. Prova di forza per i rossoneri che hanno rischiato qualcosa soltanto nell'ultima mezz'ora, subendo il ritorno di un Cesena ferito e qualitativamente superiore dalla metà campo in su.
Equilibrio nelle fasi iniziali poi la prima conclusione della partita è del Lanciano con Casarini, che da fuori area non inquadra lo specchio della porta dopo un bel lavoro di sponda di Falcinelli.
Al 25esimo altra percussione pericolosa dei frentani. Piccolo illumina per Falcinelli anticipato proprio al momento del dunque dal ripiegamento di un difensore cesenate.
Alla mezz'ora nuovo tentativo dalla distanza di Turchi: pallone impreciso abbondantemente fuori bersaglio.
Al 33esimo Cascione perde uno sciocco pallone e Falcinelli da posizione decentrata costringe al difficile intervento Campagnolo.
Due minuti dopo bel gesto tecnico di Piccolo che in acrobazia da buona posizione spara alto.
Al 40esimo l'unico vero pericolo corso dagli abruzzesi. Cascione nel cuore dell'area chiama la grande parata di Sepe. L'azione continua ed ancora l'ex centrocampista del Pescara, questa volta di testa, sfiora il bersaglio spedendo la sfera sul fondo.
Nella ripresa parte subito forte il Lanciano che trova il gol, meritato, all'ottavo. Falcinelli servito da un compagno stoppa bene il pallone e di prima intenzione fa secco Campagnolo dal limite.


C'è solo l'undici di Baroni in campo. Al 12esimo iniziativa di Turchi e palla nel mezzo per Casarini che di testa sfiora la marcatura al debutto in maglia rossonera.
Prima reazione del Cesena al quarto d'ora con un colpo di testa impreciso di Succi.
Il Lanciano si difende con ordine e rischia solo su conclusioni dalla lunga distanza. Al 35esimo De Feudis non inquadra lo specchio della porta.
Un minuto dopo sbaglia la difesa del Lanciano e Defrel a tu per tu con Sepe cincischia e favorisce il ritorno dell'estremo difensore frentano.
Recupero infinito concesso dall'arbitro ed occasione solare per il pari proprio all'ultimo degli otto minuti supplementari: Garritano lasciato libero in area di testa spara malamente sul fondo. Respiro di sollievo per la Virtus che guadagna il primo successo in campionato ai danni di una delle formazioni meglio attrezzate della categoria.
Sabato al Biondi i frentani ospiteranno l'Avellino per mantenere a 0 la casella “sconfitte” in campionato.

TABELLINO
CESENA (4-3-3): Campagnolo; Consolini, Volta, Capelli, Renzetti; Cascione (10'st Succi), De Feudis, Coppola; Defrel, Rodriguez (18'st Granoche), D'Alessandro (38'st Garritano). A disposizione: Coser, Camporese, Ingegneri, Nadarevic, Alhassan, Tabanelli. Allenatore: Bisoli.
VIRTUS LANCANO (4-3-3): Sepe; De Col, Amenta, Troest, Mammarella; Paghera, Casarini (30'st Buchel), Di Cecco; Piccolo (23'st Plasmati), Falcinelli, Turchi (42'st Vastola). A disposizione: Casadei, Aquilanti, Nicolao, Fofana, Minotti, Thiam. Allenatore: Baroni.
ARBITRO: Baracani della sezione di Firenze.
Andrea Sacchini