CALCIO

Calciomercato, giornata decisiva. Psg scatenato, Milan e Napoli tentano il colpaccio

La Roma rischia di perdere Castan

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1958

Calciomercato, giornata decisiva. Psg scatenato, Milan e Napoli tentano il colpaccio




ROMA. Il valzer delle punte scuote il mercato. La notizia del giorno è l'arrivo di Mario GOMEZ alla Fiorentina per 20 milioni di euro, mentre all'estero DAVID VILLA si sposta dal Barcellona all'Atletico Madrid per soli 5 milioni: esordirà con la sua nuova squadra proprio contro il Barca nella finale di Supercoppa spagnola.
A Dortmund, per sostituire Mario Goetze, arriva invece l'armeno MIKHTARYAN per il quale il Borussia pagherà 25 milioni di euro allo Shakhtar.
I fari rimangono puntati su CAVANI, perché il Paris SG conta di prenderlo in settimana, dopo il colloquio che il d.g. Leonardo, reduce da una vacanza ad Ischia, avrà con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Il club parigino intenderebbe pagare la clausola di rescissione di 63 milioni di euro, forte anche del parere del tecnico Laurent Blanc, secondo il quale Ibrahimovic e il 'Matador' possono convivere tranquillamente. Con i soldi in arrivo da Parigi il Napoli si metterà alla ricerca di un sostituto di Cavani, che sarà uno fra FERNANDO TORRES, DZEKO e LEANDRO DAMIAO. Quest'ultimo, a Porto Alegre, sta valutando la proposta partenopea e quella dello Zenit.
Per la panchina viene preso in considerazione il palermitano Abel HERNANDEZ, che piace anche a Torino e Milan.
Il d.s. Riccardo Bigon sogna anche il romanista Erik LAMELA, ma da Trigoria sono arrivati segnali negativi. Anzi, il d.s. Sabatini, che deve risolvere la grana LEANDRO CASTAN (il brasiliano vuole tornare in patria, al Flamengo), non ha nascosto la propria irritazione per la proposta che il Napoli avrebbe fatto al gioiello argentino. Intanto continuano le trattative per portare JULIO CESAR al Napoli.


Oggi può essere la giornata importante, si lavora per convincere il Queen Park Rangers ad accettare il prestito. Parallelamente, la Roma lavora per DE SANCTIS e VIVIANO, che potrebbero arrivare entrambi. BRIGHI è stato ceduto a titolo definitivo al Torino. TADDEI ha rifiutato il trasferimento al Livorno, mentre per BENATIA siamo ai dettagli: è stata definita la comproprietà di VERRE tra Roma e Udinese, e ora il giovane talento potrebbe anche rimanere a Trigoria.
Il solito Paris SG potrebbe farsi vivo nei prossimi giorni con una doppia offerta, per DE ROSSI (che però preferirebbe andare al Chelsea) e MARQUINHOS: per quest'ultimo Leonardo potrebbe arrivare ad offrire 25 milioni di euro. Intanto la Roma non molla la presa per NAINGGOLAN e nei prossimi giorni potrebbe esserci un nuovo incontro con Cellino. Il patron dei sardi chiede 16 milioni di euro, ma non è da escludere che Sabatini chieda informazioni anche su AGAZZI.
Il PSG è attivo anche sul fronte HERNANES, anche se, come precisa l'agente del brasiliano Joseph Lee, "non ci sono stati contatti tra i due club. Non abbiamo mai discusso di un possibile trasferimento con Leonardo, ma ho un buon rapporto con lui: apprezza e conosce molto bene il mio assistito sin dai tempi del San Paolo". La Sampdoria si sarebbe informata con l'Inter sulla possibilità di prendere ALVARO PEREIRA e CHIVU, ma se quest'ultimo accetta di spalmare l'ingaggio è probabile che rimanga in nerazzurro. 


Milan e Santos hanno ripreso la trattativa per ROBINHO, che deve essere chiusa entro il 15 luglio, quando chiude la 'finestra' del mercato brasiliano. Si può chiudere a 7-8 milioni di euro, pagabili a rate. BOATENG avrebbe chiesto di essere ceduto, anche se sembra sfumato l'interesse del Monaco, che oggi per rinforzare la difesa ha preso ABIDAL. A Madrid il Real avrebbe chiesto a KAKA' di cercarsi una nuova squadra, visto l'acquisto di Isco e le presenze in rosa di Ozil e Modric. Il brasiliano vorrebbe però discutere con Ancelotti prima di prendere una decisione. Se 'Rocky' avrà il cartellino gratuito potrebbe prendere in considerazione anche l'ipotesi di tornare a Milanello. Infine il Brescia, che ha preso il croato KUKOC, omonimo del fuoriclasse del basket che giocò nei Chicago Bulls con Michael Jordan.