CALCIO

Serie B. Celik e Quintero dicono addio al Pescara.

Virtus Lanciano: lunedì il sì di Baroni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3662

Quintero

Quintero




PESCARA. Prima di poter effettuare altre importanti operazioni in entrata, il Pescara dovrà assolutamente sfoltire l'organico per alleggerire il proprio monte ingaggi. Fuori dal progetto tecnico biancazzurro ci sono diversi giocatori. Elementi più giovani a parte, che verranno mandati soprattutto il Lega Pro per aumentare esperienza, restano da sistemare i vari Bianchi Arce, Cascione, Chiaretti, Vukusic, Abbruscato e Bjarnason. Proprio quest'ultimo è particolarmente apprezzato dal neo-tecnico Pasquale Marino e non è scontato che alla fine non accetti un anno di “purgatorio” in Serie B. Sul fronte cessioni, trovato l'accordo per il trasferimento di Mervan Celik al Genclerbiligi. Il club della massima divisione turca verserà nelle casse abruzzesi circa 500mila euro.
Giornata decisiva anche per la cessione di Quintero, per il quale il Porto sarebbe disposto a pagare una cifra vicina ai 9 milioni di euro. A tal proposito il patron del Pescara Daniele Sebastiani si è detto estremamente ottimista sulla felice conclusione della trattativa. Nei prossimi giorni l'ufficialità, con il talento colombiano che sta disputando un Mondiale Under 20 ad altissimi livelli.
Denaro fresco che sicuramente andrà a rimpinguare le casse biancazzurre in vista di altri colpi di mercato in entrata. Soldi che potrebbero servire per accontentare in toto le richieste dell'Empoli per la cessione dell'intero cartellino di Mirko Valdifiori, valutato circa 1 milione di euro, per il quale il Pescara non sembra intenzionato ad offrire più di 400mila euro. Forbice tra richiesta ed offerta per ora troppo ampia e tutto a vantaggio dell'Empoli, che ha visto il proprio giocatore richiesto anche da club di Serie A.
Nulla di nuovo infine per quanto riguarda Andrea Catellani del Catania ed Aniello Cutolo del Padova.

VIRTUS LANCIANO. LA PROSSIMA SETTIMANA È PREVISTA LA FIRMA DI BARONI
La Virtus Lanciano sembra oramai già aver scelto il nome del successore di Carmine Gautieri. Si tratta di Marco Baroni, che negli ultimi giorni ha vinto la concorrenza soprattutto di Massimo Oddo, Simone Inzaghi e Davide Dionigi. Baroni, che dovrà aspettare i primi di luglio per potersi svincolare dalla Juventus, ha già trovato un accordo di massima con la dirigenza frentana che aspetterà ancora una settimana prima di diramare l'ufficialità. Per quanto riguarda il mercato in entrata, con ogni probabilità diversi elementi della Primavera della Juventus seguiranno il proprio allenatore in Abruzzo.
Andrea Sacchini