CALCIO

La nuova Serie B. Pescara, Palermo, Empoli, Novara, Brescia e Varese per la Serie A

Mercato: giornata interlocutoria per Pescara e Virtus Lanciano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3467

La nuova Serie B. Pescara, Palermo, Empoli, Novara, Brescia e Varese per la Serie A




ROMA. La sorpresa Carpi, che ha fatto fuori in finale la corazzata Lecce e la conferma del Latina che ha superato il Pisa, hanno completato la griglia della Serie B 2013/2014. Una serie cadetta, sulla carta, molto equilibrata eccezion fatta le primissime posizioni dove Pescara, Palermo, Empoli, Novara, Brescia, Varese e Padova sembrano avere chi per blasone chi per qualità dell'organico qualcosa in più rispetto il resto del gruppone. Giunti però a metà giugno, col mercato di molti club in standby, tutti i valori tecnici potrebbero essere stravolti, senza considerare il fatto che la Serie B da sempre è la categoria delle sorprese per eccellenza.
Definita comunque la nuova griglia del campionato, che a meno di problemi finanziari e mancate iscrizioni sarà composta (in rigoroso ordine di classifica dell'anno scorso, ndr) dalle retrocesse Palermo, Siena e Pescara; da Empoli, Novara, Brescia, Varese, Modena, Ternana, Bari, Padova, Crotone, Spezia, Cesena, Cittadella, Juve Stabia, Reggina e Virtus Lanciano; dalle promosse Avellino, Trapani, Latina e Carpi.
Da valutare in questa settimana le posizioni finanziarie di alcuni club come Siena e Bari, che rischiano di partire con qualche punto di penalizzazione o addirittura la partecipazione stessa al campionato. I galletti comunque potrebbero presto avere una nuova dirigenza, con Antonio Matarrese che potrebbe lasciare la mano al duo d'imprenditori Montemurro-Rapulino. Pronta un'offerta di circa 10 milioni di euro per rilevare l'intero pacchetto azionario del club pugliese. Diversa invece è la situazione del Siena, che nei prossimi giorni cercherà di salvare il salvabile magari ripartendo dalla B con al massimo qualche punto di penalizzazione. L'obbiettivo dei dirigenti, prima ancora di costruire una squadra competitiva per l'anno prossimo, sarà quello di garantire l'iscrizione al campionato. 


MERCATO: GIORNATA INTERLOCUTORIA PER PESCARA E VIRTUS LANCIANO
Contatti e nulla più nella giornata di ieri per i gli operatori di mercato di Pescara e Virtus Lanciano. Il Ds Giorgio Repetto ha lavorato alacremente per aumentare le chance di acquisire le prestazioni di Cutolo e Valdifiori. L'accordo con i giocatori appare una formalità, vanno soltanto perfezionate le offerte alle squadre titolari dei cartellini: Padova ed Empoli.
Per quanto riguarda la Virtus Lanciano, Luca Leone avrà tempo fino ad oggi per riscattare la metà dell'esterno offensivo Piccolo dal Livorno per una cifra di poco superiore ai 250mila euro. Poche le chance invece di trattenere Falcinelli solo in prestito per il quale c'è interesse del Sassuolo. Si lavora anche per Paghera e Falcone. In uscita si segnala il concreto interessamento dello Spezia dell'ex tecnico Carmine Gautieri per Mammarella e soprattutto Volpe. Entrambi potrebbero fare le valigie davanti ad un'offerta importante del club ligure.
Stamattina infine verrà presentata la campagna abbonamenti della Virtus Lanciano.


Andrea Sacchini