CALCIO

Chieti-L'Aquila. Bellia e Chiodi emozioni diverse in vista del ritorno

Il patron dei teatini amareggiato: «poco carattere in campo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1640

Il presidente Walter Bellia

Il presidente Walter Bellia






CHIETI. Massima concentrazione da una parte e fiducia nell'impresa dall'altra. Sono gli stati d'animo diversi rispettivamente di L'Aquila e Chieti dopo il 2-0 per i padroni di casa maturato all'andata allo stadio Fattori. All'Angelini però sarà tutt'altra storia, con i teatini pronti a ribaltare il punteggio e L'Aquila fortemente determinata a raggiungere una finale insperata fino a poche settimane fa.
Molto diverso è anche l'umore dei 2 presidenti, con Walter Bellia deluso dopo il punteggio pesante dell'andata: «mi aspettavo di più sotto il profilo caratteriale. È un peccato perché i ragazzi fin'ora avevano sempre giocato con grinta e voglia di vincere. È stato un derby deciso dagli episodi, tutti sfavorevoli al Chieti».
«Ora però basta pensare alla gara d'andata» – chiude il presidente dei neroverdi – «sono convinto che al ritorno il Chieti farà una grande partita. Abbiamo tutte le possibilità di ribaltare il punteggio. Per L'Aquila non sarà facile uscire indenni dall'Angelini».
Di tenore opposto invece il pensiero del patron dell'Aquila, Corrado Chiodi: «all'andata abbiamo meritato di vincere. Il 2-0 è un vantaggio importante, che però non ci permette di rilassarci in vista della gara di ritorno. A Chieti sarà dura ma sono estremamente fiducioso e la gara di andata ha fatto vedere le nostre qualità».
«Abbiamo fatto un primo passo importante verso la Prima Divisione» – chiude Chiodi – «ora vediamo di farne un altro nella gara di ritorno all'Angelini. Spero che la squadra sia accompagnata da tanti tifosi, all'andata il loro supporto è stato fondamentale per noi».
Chieti-L'Aquila verrà arbitrata da Davide Ghersini della sezione di Genova. Guardalinee Monetta ed Orsini. Calcio d'inizio domenica alle ore 16,00 allo stadio Angelini di Chieti. Chi vince affronterà la vincente dell'altra semifinale: Aprilia-Teramo.
Andrea Sacchini