CALCIO

Delfino Pescara. Il DS Repetto sonda le alternative a Zeman: Marino e Torrente

Tutto ruota attorno al boemo: entro la settimana prossima la svolta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2469

Delfino Pescara. Il DS Repetto sonda le alternative a Zeman: Marino e Torrente

Zeman




PESCARA. In attesa di sapere qualcosa di più preciso sul futuro di Zdenek Zeman, nella giornata di ieri Giorgio Repetto ha avuto un interessante colloquio con Pierpaolo Marino.
Fasi dunque esplorative con il neo Ds che ha voluto soltanto sondare la disponibilità e l'entusiasmo dell'ex allenatore tra le tante di Udinese e Catania. Marino che, Zeman a parte, già da diversi mesi è dato come il favorito numero uno alla panchina del Delfino. Nelle prossime ore Repetto incontrerà anche De Canio e soprattutto Torrente, gradito a larga parte della dirigenza dopo le ultime positive stagioni di Bari, con salvezze tranquille raggiunte nonostante una situazione societaria tutt'altro che facile.
Tutto però ruota attorno la decisione di Zeman di tornare o meno sulla panchina del Delfino. Il patron Sebastiani, di comune accordo con Repetto, ha intenzione di aspettare il boemo per qualche altro giorno prima di virare in maniera definitiva su uno tra Marino e Torrente. Sfumato o quasi Marco Giampaolo, che già da diverso tempo ha raggiunto un accordo di massima col Brescia.

IN CAMPO PER GIUSEPPE SABATO 2 GIUGNO A LORETO
Sabato pomeriggio il presidente Daniele Sebastiani assieme agli altri soci, allo staff biancazzurro e a mister Bucchi parteciperanno alle 18 alla partita in ricordo di Giuseppe Chiavaroli, giovane calciatore di Loreto Aprutino scomparso nel terremoto del 2009 all’Aquila. “In campo con Giuseppe” è un triangolare con partite da 40 minuti che prevede, oltre alla formazione capitanata da Sebastiani in maglia biancazzurra, anche la partecipazione della rappresentativa dei giornalisti sportivi Ussi e quella degli ex compagni di squadra di Chiavaroli nel Lauretum e il Celano (tra i quali Damiano Zanon). Il triangolare si disputerà presso lo Stadio Acciavatti di Loreto Aprutino.
L’evento è giunto alla quinta edizione ed è organizzato dall’Associazione culturale “Giuseppe Chiavaroli” presieduta da Alfredo Di Carlo e dagli amici e i familiari del centrocampista loretese, che giocò anche con l’attuale portiere della Fiorentina Viviano che prima dell’ultima gara di campionato tra i biancazzurri e i viola ha ricordato Giuseppe. Giuseppe rimase vittima del sisma che colpì L’Aquila assieme alla fidanzata Francesca. "Giuseppe si è fatto voler bene da tutti i ragazzi che con lui hanno condiviso la passione per il calcio, dalle giovanili delle Fiorentina, al Lauretum, al Celano e non solo. Per questo, abbiamo voluto una partita che rimetta insieme le persone che hanno vissuto con lui nello spogliatoio e ne hanno apprezzato il sorriso e le voglia di divertirsi", afferma il presidente dell'Associazione G. Chiavaroli, Alfredo Di Carlo.
Andrea Sacchini