Basket. Il Roseto vince Gara 1 delle semifinali play-off 71-65 col Trapani

In 3.000 hanno spinto i rosetani verso la finale. Mercoledì gara 2

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2224

Basket. Il Roseto vince Gara 1 delle semifinali play-off 71-65 col Trapani




ROSETO. Gli Sharks conquistano gara 1 tra le mura amiche, battendo la Lighthouse Trapani dopo una battaglia vera e propria, sul filo dell’equilibrio fino a un minuto dal termine, quando i biancazzurri grazie ai tiri liberi hanno alzato un muro insormontabile per i ragazzi di coach Priulla. Davanti a quasi 3000 persone ( bellissimo il colpo d’occhio del PalaMaggetti ), la Mec Energy riesce a conquistare la tanto attesa prima partita della semifinale, con gara 2 che si giocherà mercoledi sera alle ore 21:00 al PalaDespar di Trapani, e dove gli Sharks avranno la possibilità, in caso di vittoria, di staccare già il pass per la finale, mentre in caso contrario si andrà alla “bella” domenica 26 a Roseto. Coach Melillo all’avvio ( senza Fabio Marcante per la terza gara consecutiva ) si presenta con Stanic, Petrucci, Amoroso nello spot di 3, sotto canestro Di Giuliomaria e Leo, risponde Trapani con Virgilio, De Gregori, Rizzitiello, Costantino e Ianes: l’inizio è tutto di marca rosetana grazie a Di Giuliomaria e Leo, che con 6 punti di fila issano i suoi sul 6-0; time-out di coach Priulla, e al rientro Virgilio con una tripla cerca di spronare i suoi, ma è Stanic a ricacciare indietro i siciliani, al 5° si è sul 10-9, 2 canestri consecutivi di Rizzitiello e due tiri liberi di Marini chiudono il periodo con il punteggio di 21-15 Sharks; dopo il mini riposo, Trapani cerca di alzare i ritmi, il solito Virgilio con l’ennesima tripla e ancora Rizzitiello impattano a quota 23 al 13° minuto. Break ancora della squadra siciliana che si porta in un amen sul +6 del 18° ( 26-32), ma prima Stanic ( canestro rocambolesco ) e poi Leo, inframezzato dal tecnico a Priulla, portano gli Sharks in parità, prima del gioco da tre di punti di D’Arrigo a fine periodo ( 35-34 al 20°).


Al rientro dagli spogliatoi, ancora Leo si porta la squadra sulle spalle, ed insieme a due tiri liberi di Petrucci porta Roseto sul +6 del 25°, ma Trapani non molla e sempre grazie al solito ed indomito Rizzitiello si riporta sotto; coach Melillo alza nuovamente il quintetto con il trio Leo-Di Giuliomaria – Amoroso, e Roseto ne giova portandosi sul 49-42 del 27°. Priulla chiama due time-out consecutivi, ed in seguito ai problemi di falli, rimette dentro Tardito, e proprio quest’ultimo diventa l’enfant prodige di Trapani con 8 punti di fila rimette Trapani in carreggiata e chiudendo il terzo parziale sul 57-55. L’ultimo decisivo parziale ( assordante il rumore del PalaMaggetti ) comincia con un canestro dell’under Morgillo ed un tiro libero di Di Giuliomaria per Roseto; si segna pochissimo nei primi 5 minuti di quarto, con Petrucci che dalla lunetta issa Roseto di uno al 35°. Una tripla di un immenso Leo ( 26 a fine partita per il lungo pugliese ) ricaccia indietro Virgilio e compagni, mentre dall’altra parte Svoboda sbaglia tutto e Rzzitiello con due sfondamenti consecutivi fa spenge le ultime possibilità di rimonta trapanese; la gara si chiude con i tiri liberi di Amoroso ( bruttissimo il gesto di Ianes sul lungo di Napoli, costatagli l’espulsione ) e Stanic, con il tabellone luminoso che recita 71-65. Mvp del match “Lillo” Leo, autentico totem d’area e trascinatore di Roseto, ben coadiuvato da Stanic, mentre per Trapani da Virgilio, Rizzitiello e Tardito le uniche cose positive. Prossima gara in programma mercoledi 22 maggio in quel di Trapani, per gara 2 di quest’intensissima serie di semifinale.

MEC ENERGY ROSETO – LIGHTHOUSE TRAPANI 71-65 ( 21-15, 14-19, 22-21, 14-10)
ROSETO : Caruso 2 , Stanic 14 , D’Arrigo 5 , Papa n.e. , Faragalli n.e. , Marini 2 , Di Giuliomaria 7 , Amoroso 6 , Petrucci 9 , Leo 26. All. Melillo
TRAPANI : Ianes 4 , Svoboda 1 , Rizzitiello 19 , Morgillo 4 , Tredici n.e. , Costantino 5 , Tardito 12 , De Gregori 4 , Virgilio 14 , Vallone n.e. All. Priulla
ARBITRI: Canazza Michele , Pilati Alessandro
USCITI PER 5 FALLI: Costantino e Ianes ( Trapani
NOTE: Roseto tiri da due 17/31, tiri da tre 2/7, tiri liberi 31/46, rimbalzi 36 ( 7 offensivi ); Trapani tiri da due 21/33, tiri da tre 6/14, tiri liberi 5/6, rimbalzi 28 ( 6 offensivi ); fallo tecnico a coach Priulla ( Trapani ) al 19°, espulso Ianes ( Trapani ) al 40°
SPETTATORI: 3000 ( con piccola rappresentanza ospite )