SERIE A

Delfino Pescara. Il patron Sebastiani: «con la Roma già raggiunto l'accordo per Zeman»

L'incontro di questa sera potrebbe però saltare all'ultimo...

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3323

Zeman

Zeman




PESCARA. L'anno disastroso passato in Serie A da comparsa, pur annullando quasi tutto ciò di buono fatto l'anno della promozione, potrebbe essere servito alla giovane società biancazzurra a maturare esperienza per preparare al meglio il futuro. Non è un mistero che oramai da giorni il patron Daniele Sebastiani, appoggiato in toto dai soci del club, stia guardando al futuro facendo di tutto convincere Zdenek Zeman ad accettare la panchina del Delfino il prossimo campionato. Un ritorno, graditissimo seppur non facilissimo, che sembra avvicinarsi dopo le dichiarazioni di ieri sera del patron biancazzurro all'emittente Rete 8: «il problema economico con la Roma per Zeman (legato al club capitolino fino a giugno 2014, ndr) non esiste. Con la Roma abbiamo già raggiunto un'intesa di massima. Ora tocca a lui, deve convincersi...».
Risolto dunque il primo problema, resta da convincere il boemo che nei prossimi giorni dovrà valutare la bontà del progetto futuro di Sebastiani e soci. L'attesa però non sarà all'infinito: «mi aspetto una risposta a breve ma è chiaro che non possiamo aspettare all'infinito. In quest'ultimo caso saremmo costretti a guardare altrove. La cena di stasera con Zeman? Vedremo perché il mister senza Cangelosi non si muove».


«In ogni caso sarà una cena tra amici e nulla di più» – va avanti Sebastiani – «non abbiamo nessuna intenzione di tendere “agguati” al mister e non è nel nostro costume».
Per quanto riguarda il nuovo Ds, a giorni Sebastiani e Delli Carri si riuniranno per decidere della rescissione del contratto. Al suo posto il Delfino starebbe seriamente pensando a Giorgio Repetto, bandiera biancazzurra per anni osservatore del Chievo Verona. A Pescara, col ruolo di responsabile dell'area tecnica, Repetto sarebbe a capo dell'area osservatori biancazzurra. Entourage che ora vede tra i collaboratori anche Ruffini ed Acri: «abbiamo fatto questa offerta a Giorgio e speriamo accetti. Sto pensando a lui da diverso tempo e sono mesi che stiamo parlando. Sarà il capo della struttura tecnica di cui faranno parte Ruffini, Di Battista, Acri e Druda, quest'ultimo esperto del calcio sudamericano».
La squadra intanto prosegue gli allenamenti in vista dell'ultimo inutile match di campionato dell'Adriatico contro la Fiorentina. Solita lunghissima lista infortunati per il tecnico Bucchi, che oggi farà le prove generali di domenica ad Avezzano contro la locale formazione, con fischio d'inizio fissato per le ore 15,00. Ingresso gratuito. 


Andrea Sacchini