Basket. Il Roseto prepara la semifinale col Trapani. Caruso: «abbiamo carattere»

Gli abruzzesi vogliono la promozione attraverso i play-off

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1501

Basket. Il Roseto prepara la semifinale col Trapani. Caruso: «abbiamo carattere»




ROSETO. Autore di 6 punti e 9 rimbalzi (con il libero finale che ha chiuso ogni speranza di rimonta per Bisceglie) Martin Caruso è stato uno dei protagonisti in positivo per gli Sharks in occasione di gara 3 dei quarti di finale playoff, vinta dai rosetani per 85-82.
Prima di gara 3, il capitano della Mec Energy aveva dichiarato di volere a tutti i costi il passaggio del turno, cosa che, grazie al grande carattere dei biancazzurri, Roseto è riuscito ad ottenere ai danni di un Bisceglie a cui vanno, in ogni caso, tutti meriti per aver sfiorato l’impresa di espugnare il PalaMaggetti.
«In campo c’è stata una lotta sfrenata, alla fine ha vinto Roseto, superando Bisceglie per 2 a 1 nella serie. A tal proposito, intendo fare i complimenti ai nostri avversari, venuti a giocare a Roseto con tanta grinta e determinazione» – ha raccontato Martin Caruso al sito ufficiale del club – «Credo che vincere così, dopo una bruttissima gara 2 e un tempo supplementare in gara 3, tutto sommato, non possa far altro che farci bene. Se con Trapani dovessero presentarsi di nuovo certe condizioni, psicologicamente saremo già pronti».
Tante difficoltà nel terzo quarto, con i 22 punti del Bisceglie ed i soli 5 del Roseto: «Si, nel terzo quarto abbiamo avuto molti problemi in fase di possesso. E’ chiaro che la squadra scesa in campo dopo l’intervallo non era il vero Roseto. Ecco, se vogliamo davvero andare avanti nei playoff, è proprio in questo che dobbiamo migliorare, ovvero nella continuità, dato che alterniamo ottimi momenti a periodi di black out».
All'orizzonte c'è la semifinale col Trapani: «avremo meno di una settimana di tempo per preparare al meglio gara 1, con la convinzione, maturata dopo la serie con Bisceglie, che il nostro gruppo può far leva su un grande carattere, oltre tanta voglia di arrivare fino in fondo».