CALCIO

Delfino Pescara. Sebastiani lavora al sogno Zeman ma non è facile

Nei prossimi giorni incontro tra il presidente ed il boemo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1852

Delfino Pescara. Sebastiani lavora al sogno Zeman ma non è facile




PESCARA. Come ampiamente anticipato da PrimaDaNoi.it, nei prossimi giorni (con ogni probabilità giovedì, ndr) Daniele Sebastiani incontrerà Zdenek Zeman. La speranza del patron del Pescara, tra una chiacchiera e l'altra, è quella di poter convincere il tecnico boemo ad accettare nuovamente la panchina del Delfino ad un anno di distanza dalla splendida cavalcata verso la Serie A seguita dall'amaro addio. L'incontro, non il primo negli ultimi mesi, potrebbe essere utile per gettare le basi di un eventuale accordo anche se la strada da percorrere al momento è tutta in salita per la volontà di Zeman di puntare sempre ad una panchina di Serie A e per l'oneroso contratto che lo lega alla Roma insieme ai suoi collaboratori fino a giugno 2014. Se il boemo dovesse accettare l'offerta del Delfino, i 2 club dovrebbero comunque mettersi d'accordo per l'eventuale buonuscita. 


Per quanto riguarda il nuovo Ds, scontato l'addio di Delli Carri a meno di un ritorno di Zeman in riva all'Adriatico, si fa sempre più strada l'ipotesi Fabio Lupo, in tribuna allo stadio Adriatico nelle ultime uscite dei biancazzurri. L'ex responsabile del settore giovanile della Sampdoria non ha mai fatto mistero di gradire una collaborazione col Pescara, squadra tra l'altro della sua città.
La squadra intanto riprenderà gli allenamenti questo pomeriggio (ore 16,00) al centro sportivo Vestina di Montesilvano in vista del match di domenica all'Adriatico contro la Fiorentina. Giovedì i biancazzurri saranno di scena ad Avezzano per una gara amichevole. Nell'ennesima giornata del campionato spezzatino di Serie A, Pescara-Fiorentina resta domenica sera alle ore 20,45. Non saranno della partita gli infortunati Pelizzoli, D'Agostino, Quintero, Caprari, Modesto e Weiss e lo squalificato Balzano. Da valutare le condizioni di Sculli, costretto a saltare la trasferta di sabato scorso a Catania. 


Andrea Sacchini