Basket. In Gara 3 play-off Lanciano supera 74-68 Vasto e vola in semifinale

I vastesi in casa non avevano mai perso in questa stagione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1323

Basket. In Gara 3 play-off Lanciano supera 74-68 Vasto e vola in semifinale




VASTO. La Bls Lanciano centra l'impresa nella bolgia del PalaBcc e estromette Vasto, favoritissima alla promozione, dalla corsa alla Dnb. Al termine di una gara maschia e infuocata, nella quale la guardia lucana Vincenzo Dipierro ha fino all'ultimo provato ad essere dell'incontro senza fortuna, i gialloblù hanno tenuto testa ai padroni di casa per tre quarti, prima di sferrare l'affondo decisivo nell'ultima frazione, grazie a un capolavoro tattico di coach Salvemini, che con il quintetto basso formato da Di Sante, Di Emidio, Scavongelli, Martelli e Bomba ha messo alle corde i biancorossi, giunti stremati al rush finale e ha portato a casa la vittoria che vale un'incredibile semifinale, per una squadra partita con l'obiettivo salvezza.
Di fronte a circa 1.200 spettatori Vasto comincia bene portandosi sul 6-0, ma Blaskovic e Castelluccia riequilibrano subito la contesa e con la complicità di Scavongelli e Di Emidio arrivano anche a mettere la testa avanti sul 10 a 13.
Biagio Sergio non ci sta e Vasto chiude il primo quarto avanti 17 a 15.
La seconda frazione vive sulla falsariga della prima, con le squadre contratte che non riescono a imporre il proprio gioco e si assiste a tanti errori e poche realizzazioni. Si va al riposo sul 32 a 30 per i padroni di casa.


Nei primi 5 minuti del terzo quarto Vasto sembra poter prendere il largo e indirizzare a proprio favore il match. La bomba di Marinaro porta la Bcc avanti sul 47 a 38 e la Bls è in grande difficoltà. E' qui che coach Salvemini opta per l'uscita dei lunghi e punta su un quintetto tutto rapidità, che in breve manda in tilt i piani di Di Salvatore. I gialloblù mordono l'avversario con un pressing asfissiante e ricuciono lo strappo chiudendo la frazione sul 50 a 48.
Nell'ultima frazione il copione non cambia e Martelli e Scavongelli scaldano la mano salendo in cattedra e prendendo a sassate gli avversari. I 100 lancianesi al PalaBcc vanno in delirio quando Martelli dalla lunetta porta Lanciano avanti di 9 lunghezze (55-64) a 5 minuti dal termine. Ma la gara non è finita perché Sergio e Marinaro hanno la forza di riportare Vasto a -2 (64-66), quando manca poco più di un minuto al termine dell'incontro. I biancorossi disperati e nervosi commettono fallo sistematico su Di Sante (un peperino imprendibile) e uno Scavongelli in gran spolvero e la Bls mette in cassaforte il risultato, con gli animi che si scaldano in campo e gli arbitri che faticano a tenere sotto controllo la situazione. Scavongelli è chirurgico dalla lunetta e la Bls s'impone 74 a 68.
Le scaramucce finali non sono un bel contorno al derby di gara3 e in tanti perdono le staffe soprattutto nelle fila biancorosse. Sul volto dei locali c'è tutta la frustrazione per un campionato da protagonisti andato in fumo in 4 giorni, inciampato su un infortunio pesantissimo e una Dea bendata che ha improvvisamente voltato le spalle. Le lacrime finali di giocatori e pubblico di casa sono l'emblema del dramma sportivo vissuto dai vastesi.
Negli occhi dei gialloblù c'è al contrario la luce della gioia incontenibile e dell'orgoglio, per una squadra, che, data per spacciata da molti dopo sole sette partite, si trova oggi a centrare una semifinale che ha del clamoroso e consegna agli annali del basket frentano la gara odierna.

TABELLINO
BCC VASTO: Di Lembo 12, Di Tizio 8, Marinaro 10, Sergio 23, Marinelli 13, Ierbs 2, Cimini 0, Maggio 0, Sabetta n.e. Rinaldi n.e. Coach: Sandro Di Salvatore
BLS LANCIANO: Di Emidio 16, Scavongelli 19, Martelli 15, Castelluccia 7, Blaskovic 8, Carosella 2, Di Sante 7, Bomba 0, Muffa n.e. Di Matteo n.e. Coach: Giorgio Salvemini
PARZIALI: (17-15 / 15-15 / 20-20 / 16-28)
ARBITRI: Emanuele Orlandini e Davide Cirenei
NOTE: Usciti per 5 falli: Marinelli, Di Lembo e Marinaro (Vasto) Spettatori 1.200 circa