Basket. Il Lanciano raggiunge l'1-1 ai Play-off superando 76-71 il Vasto

Ribaltato il pronostico. Sabato decisiva gara 3 a Vasto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1230

Basket. Il Lanciano raggiunge l'1-1 ai Play-off superando 76-71 il Vasto




LANCIANO. La Bls Lanciano riesce nell'impresa di pareggiare la serie play-off con i cugini della Bcc Vasto e sabato si giocherà l'accesso in semifinale in gara 3 a Vasto.
La gara è stata combattuta e accesa come si conviene a un derby. Di fronte al pubblico delle grandi occasioni, con una vasta rappresentanza ospite e un tifo assordante da ambo le parti, si è assistito a una festa dello sport, rovinata purtroppo dall'infortunio occorso alla guardia vastese Vincenzo Dipierro, che dai primi accertamenti dovrebbe aver riportato un infortunio simile a quello occorso in due occasioni quest'anno a Giandomenico Ucci, con una probabile infrazione del metatarso del piede destro, che, salvo ulteriori accertamenti, dovrebbe costringere il giocatore a uno stop di almeno 30 giorni. A Vincenzo Dipierro va l'in bocca al lupo per una pronta guarigione da parte di tutto il Lanciano Basket.
Il primo quarto dei ragazzi di coach Salvemini è giocato su ritmi altissimi, con Di Emidio, Scavongelli e Martelli che non danno respiro a Di Lembo, Dipierro e Marinaro. Dopo pochi minuti il Lanciano conduce 18 a 6, con Vasto che arranca.


Blaskovic però si carica subito di falli ed è costretto alla panchina da coach Salvemini.
Nel secondo quarto si scatena Di Lembo e Vasto impatta in 2 minuti, con un parziale di 8 a 0 (21-21). Da qui in poi i gialloblù troveranno non poche difficoltà, ma riusciranno ad andare al riposo sul punteggio di 33 a 33.
In avvio di terzo quarto la Bls ripresenta Blaskovic sotto le plance, ma al 28° è proprio Dipierro a trovare la tripla del nuovo vantaggio vastese (45-48), un minuto prima di infortunarsi in uno scontro di gioco col play locale Di Emidio. Si capisce subito che la contusione è tutt'altro che leggera e il pubblico del palazzetto dello sport applaude in massa l'uscita dal campo del folletto biancorosso, Lo sostituisce il capitano vastese Vittorio Ierbs, che in lunetta trova i punti del 47-52, prima che Sergio, sempre dalla lunetta, non porti Vasto al massimo vantaggio di 7 lunghezze (47-54).
L'infortunio di Dipierro incide molto sull'efficacia offensiva dei biancorossi e nell'ultima frazione, col rientro di Blaskovic, che gioca col freno a mano tirato, avendo già commesso 4 falli, la Bls trova la forza di riportarsi in vantaggio (60-58). L'inerzia della gara sembra essere nelle mani dei padroni di casa, quando a un minuto dal termine il punteggio vede la Bls avanti 70 a 68, ma una magia di Biagio Sergio dalla linea dei 3 punti riporta Vasto avanti (70-71).
Di Emidio trova il fallo che lo porta in lunetta, per il nuovo vantaggio lancianese e poi tocca ad Alessio Di Sante rubare la palla che mette le ali al Lanciano, per il contropiede del 74 a 71. 


A 20'' dal termine, sulla rimessa a favore della Bls, Castelluccia scivola sul parquet bagnato e perde palla. L'ala frentana è costretta a uscire per un dolore muscolare all'inguine.
Vasto rimette la palla e prova un disperato tiro da 3 punti con Marinaro che non va a segno. Martelli chiude la contesa negli ultimi secondi. Lanciano batte Vasto 76 a 71 e si scatena la festa al palasport.
Sabato occorrerà valutare la presenza di Castelluccia a Vasto e comunque gli uomini di coach Salvemini andranno a giocarsi l'accesso alle semifinali alla ricerca di un'impresa non nuova ai lancianesi, che già qualche anno fa diedero un dispiacere a Venafro, che come Vasto aveva praticamente dominato l'allora campionato di C2. Per ora i gialloblù si godono la bella vittoria di stasera.

BLS LANCIANO – BCC VASTO BASKET 76-71
BLS LANCIANO: Di Emidio (14 punti), Scavongelli (18), Castelluccia (11), Carosella (0), Muffa (o), Bomba (0), Blaskovic (11), Di Sante (4), Martelli (18), Di Matteo (0). Coach: Castelluccia.
BCC VASTO BASKET: Sergio (16), Di Lembo (13), Dipierro (6), Menna (0), Di Tizio (12), Marinaro (6), Ierbs (2), Sabetta (0), Marinelli 16), Bucci (0). Coach: Di Salvatore.