Basket. Vasto e Lanciano nei play-off. Di Salvatore e Salvemini: «obbiettivo semifinale»

I 2 tecnici si affrontano sabato al PalaBCC: «pronostico incerto»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1666

 Basket. Vasto e Lanciano nei play-off. Di Salvatore e Salvemini: «obbiettivo semifinale»



VASTO. È tutto pronto per gara 1 dei quarti di finale promozione in Divisione Nazionale B tra Vasto e Lanciano al PalaBCC. Palla a 2 fissata per sabato alle ore 20,30 con gara 2 prevista per mercoledì a Lanciano alle ore 21,00. Il pronostico, soprattutto per la prima gara, è nettamente dalla parte del Vasto che nella stagione regolare ha sempre vinto in casa. Il Lanciano invece, lontano dal proprio palazzetto, ha avuto un rendimento altalenante fermo restando che il roster dei vastesi sulla carta sembra superiore e la classifica da questo punto di vista parla chiaro. 38 punti dei vastesi contro i 22 dei frentani oltre al 2-0 maturato nella gara di andata e ritorno in DnC.

La storia però ha sempre insegnato che i derby, come le gare dei play-off, fanno storia a se e non sempre gli spareggi ricalcano i valori tecnici visti nella stagione regolare. Lo sa benissimo il coach del Vasto Basket, Sandro Di Salvatore, che a PrimaDaNoi.it ha raccontato l'emozione ma anche la tensione di affrontare un quarto di finale promozione: «la chiave di tutto potrebbe essere affrontare la partita con la giusta serenità. Sarà importante arrivare alla gara abbastanza sereni e tranquilli. C'è un'importante differenza in classifica ma sappiamo che Lanciano è una squadra pericolosissima che può far male a chiunque. Noi però abbiamo fatto 38 punti e certo non li abbiamo fatti a caso. Sappiamo in ogni caso che i play-off fanno storia a se».
«Conosciamo molto bene il Lanciano» – prosegue Di Salvatore – «come del resto loro conoscono bene noi perché ci siamo affrontati già in stagione. Cercheremo di colpire i loro punti deboli come loro faranno con noi. In campionato abbiamo rischiato di perdere con loro nonostante un vantaggio di 17-18 punti. Non mollano mai e verranno qui a Lanciano per giocarsi la partita».
Da favorito ovviamente il Vasto cercherà sin da subito di far propria l'intera posta in palio: «è un derby ed una partita un po' particolare, ma cercheremo sin da subito di andare avanti sull'1-0. Ci saranno in gioco tante variabili, tra le quali la tenuta fisica perché si giocherà 3 volte in una settimana. Saranno partite intense e chi avrà più benzina in campo e nella testa arriverà fino in fondo».
«Mi aspetto soprattutto in casa tanta gente» – chiude Di Salvatore – «ed in casa non abbiamo mai giocato con sufficienza. Ho sempre chiesto ai miei giocatori di mettere il cuore oltre all'ostacolo, perché se si vuole ottenere qualcosa di importante bisogna dare davvero tutto».


COACH GIORGIO SALVEMINI PUNTA ALL'IMPRESA: «GIOCHIAMOCELA»
Non partirà con i favori del pronostico ma il Lanciano, guidato da coach Giorgio Salvemini, è un'ottima squadra e più volte in questa stagione ha dato l'impressione di poter battere chiunque.
«Il Vasto è una squadra molto forte» – ha racconta a PrimaDaNoi.it Giorgio Salvemini, allenatore del Lanciano – «ha finito il campionato al primo posto della griglia play-off ed è chiaro che c'è una differenza di valori tra le 2 squadre. È una squadra forte, esperta e ben allenata. Siamo 2-0 nella regular season ed hanno dimostrato in tutto il campionato grande qualità e carattere. È però molto bello arrivare dopo un anno di duro lavoro a giocarsi queste partite».
«Noi non staremo a guardare» – prosegue il coach del Lanciano Basket – «abbiamo conquistato questi play-off ed ora ce la giocheremo fino alla fine ben sapendo le nostre armi migliori. Siamo reduci da 2 buone partite con Mola e Maddaloni, chiuse purtroppo con una sconfitta. Arriviamo pronti mentalmente a giocarci questi play-off, sapendo che affronteremo una squadra che ha battagliato alla pari col Molfetta tra le mura amiche».


IL "DERBY" DI SALVEMINI E DI SALVATORE
Tra i tanti temi della gara anche il confronto tra Giorgio Salvemini e Sandro Di Salvatore, amici tra loro ed allenatori rispettivamente di Lanciano e Vasto che tante volte si sono affrontati in campo.
«Sandro Di Salvatore ha fatto un grandissimo lavoro» – spiega Giorgio Salvemini – «e lo stimo sia come persona sia come allenatore. È sempre difficile affrontare le squadre in cui lavora e non lo dico perché lo affronto questa domenica nei play-off. È un allenatore molto preparato e sono convinto che troveremo una squadra che ci metterà in difficoltà. Sono molto amico di Sandro e tra noi ci lega una grande stima».
«Ci siamo affrontati tante volte in campo» – racconta invece Sandro Di Salvatore – «abbiamo tanta esperienza tutti e 2. Nessuno dei 2 entrerà in competizione con l'altro, anche se giocheremo da avversari questa gara. Ci siamo sempre rispettati ed alle volte per un risultato ci è rimasto male lui ed altre volte è successo il contrario. Fa parte del nostro mestiere. L'importante è che a fine partita rimanga il rispetto reciproco e di questo ne sono certo perché c'è sempre stato».
Gara 2 si giocherà a Lanciano mercoledì 8 maggio alle ore 21,00 mentre eventuale gara 3 si disputerà al PalaBCC di Vasto sabato prossimo. Passa il turno la squadra che totalizzerà 2 vittorie su 3 partite.

La vincente del quarto di finale Vasto-Lanciano affronterà la vincente di Taranto-Airola. Le altre 2 partite vedranno in campo Maddaloni-Trani e Magic Team Benevento-Venafro.