CALCIO

Serie D. Vincono Celano e San Nicolò. Pareggio Amiternina, ko l'Angolana

Il San Nicolò retrocede comunque nella categoria inferiore

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1224

SERIE D




ABRUZZO. La penultima giornata di campionato, che ha regalato 27 gol, ha sancito l’uscita matematica dai playoff dell’Ancona, penalizzata dalla decisione del Giudice Sportivo sul caso Bellucci. Così, a qualificarsi per gli spareggi è la Vis Pesaro che ringrazia l’eurogol dell’ex dorico Cremona, decisivo nel derby con la Recanatese. La promozione si deciderà in volata: la Samb è di nuovo prima e vincendo a Recanati, domenica prossima, salirà in Lega Pro perché il San Cesareo è scivolato al secondo posto, a un punto dalla vetta. La Maceratese è certa dei playoff, ma per chiudere terza deve espugnare Agnone e sperare che il Termoli non vinca col San Nicolò (è in svantaggio negli scontri diretti coi molisani, all’11° risultato utile di fila). In zona retrocessione, rischia grosso la Recanatese: per evitare la retrocessione diretta deve almeno pareggiare con la Samb e sperare che una tra Angolana (con la Civitanovese) e Amiternina (col Marino) non vinca. Se i leopardiani perdono, scendono in Eccellenza direttamente se Angolana e Amiternina fanno almeno un punto. Decisivo sarà comunque lo scontro diretto tra Angolana e Civitanovese: alla squadra di Cornacchini basta un punto.
In classifica marcatori, Sivilla dell’Agnonese sale a quota 22 ma è raggiunto da Miani del Termoli, autore di una tripletta contro l’Angolana. I due sono seguiti dal maceratese Melchiorri a 21.

CELANO-ASTREA 2-0


CELANO (4-4-2): Merlini 6; Di Stefano 6,5 Fuschi 6,5 Antonelli 6,5 Terlino 6,5; Luzi 7 (29’ st De Sanctis 5) Marfia 6,5 Rea 6,5 Lancia 6,5; Dema 7 (33’st Lazzarini sv) Valdes 7 (38’st Ferrara). A disp.: Nutricato, Villa, Fazi, Calabrese. All.: Morgante 6,5
ASTREA (3-5-2): Paracucchi 6,5: Bauco 5,5 Briotti 5,5 Pentassuglia 6; Gaeta 5 Ramacci 5 (10’ st Battisti 5,5) Mollo 5,5 Bellini 5,5 Mania 5 (34’pt Sorrentino 5,5); Di Iorio 5,5 Giuntoli 5 (29’ st Della Cioppa 5,5). A disp.: Turbacci, Veneziano, De Franco, De Vecchis. All: Ferazzoli 6
ARBITRO: Perrotti di Campobasso 6
RETI: 9’ pt Dema, 28’ st Valdes
NOTE: spettatori 400 circa. Espulso: 47’ st De Sanctis (C) per gioco falloso. Ammoniti: Ramacci, Gaeta, Marfia. Angoli 4-4. Recupero: pt 3’ , st 4’


TERMOLI-RENATO CURI ANGOLANA 3-1


TERMOLI (3-5-2): Imbimbo 6,5; Falco 6,5, Corazzini 6,5, Fusaro 6; Viteritti 6 (72’ Marchesano 6), Caravaglio 5,5 (69’ Bordi 6), Cianni 6,5, D’Angelo 6,5 (62’ Mandorino 6) Di Mercurio 6; Miani 8; Bartolini 7. A disposizione: Patania, Di Lullo, Miraglia, Spagna. All. Giacomarro 7,5.
RENATO CURI ANGOLANA (4-3-3): Angelozzi 5; Cancelli 5,5, Scampamorte 6, Spoltore 5, Natalini 5,5; Farindolini 6, Ferraresi 6 (82’ Forlano sv), Ricci 5,5 (72’ Pagliuca 6,5); Ligockj 5,5, D’Ancona 6 (62’ De Matteis 6,5), Vespa 6,5. A disposizione: De Flaviis, Ferrante, Gambacorta, Musilli. All. Miani 6
ARBITRO: Marco Castello di Potenza (Cappiello di Matera e Pignatelli di Taranto)
RETI: 40’, 77’ e 82’ Miani (T), 89’ De Matteis (RCA)
NOTE: spettatori 800 circa. Angoli 6-4. Ammoniti Caravaglio e Mandorino (T); Ricci (RCA). Recupero: 0 pt; 3 st

MARINO-SAN NICOLO’ 1-2


MARINO (4-5-1): Opara 7; Simboli 6,5, Esposito G. 6, Esposito V. 6, Congiu 6,5; Raparelli 6,5 (28’ s.t. Tomassoni 6), Noviello 6, Ryustemov 5,5 (6’ s.t. Morelli 5,5), Ciaramelletti 6, Laghigna 6,5; Singleton 5 (24’ s.t. Sartini 6). A disposizione: Cimmino, Ventriglia, Serra, Pecoraro. All.: Mariani 6.
SAN NICOLO’ (4-3-1-2): Merletti 6; Antenucci 6, Raimondo 6 (25’ s.t. Di Michele 6,5), Gabrieli 6, Fruci 6; De Santis 6,5, Mottola 6, Petronio 6,5; Troccoli 6 (dal 27’ s.t. D’Orazio 6); Padovani 6,5, Ragatzu 7 (37’ s.t. Chicco 7). A disposizione: Digifico, Tracchia, Grazioso, Fizzani. All.: De Amicis 7.
ARBITRO: Mansi di Nocera Inferiore 6,5
RETI: 4' st Ragatzu (S) rig. 40' st Laghigna (M), 47’ st Chicco (S) rig.
NOTE: spettatori 100 circa. Espulsi: De Amicis (per proteste all’11 s.t.); Simboli per comportamento non regolamentare al 37’ s.t.). Ammoniti: Laghigna, Esposito G., Ciaramelletti; Ragatzu. Angoli: 2-8. Recuperi: 1’ p.t.; 5’ s.t.

FIDENE-AMITERNINA 1-1
FIDENE (4-4-2): Prisco 6; Macellari 6.5, M. Loreti 6.5, Martorelli 6.5, Di Ventura 6.5; Pignalberi 6.5 (27’ pt Lo Pinto 6), Prevete 7, De Marco 6 Dominici 6.5; Raso 6.5 (20’ st Sorrentino 6), Selva 6.5. A disp.: Mangerini, Petricca, Sansotta, De Angelis, Scippa. All. Chiappara.
AMITERNINA (4-4-2): Spacca 5; Lenart 5, Di Francia 5.5, Varchetta 5.5, Valente 5.5; Perfetti 5.5, Moauro 6 (10’ st Gizzi 5.5), F. Loreti 5.5, Petrone 5 (14’ st Bocchino 5.5); Pedalino 5 (27’ st Rotariu sv), Costantino 5.5. A disp.: Napoleoni, Schiano, Marongiu, Berardi. All. Angelone.
ARBITRO: Loprete di Catanzaro.
RETI: 18’ pt Raso (F), 21’ pt Pedalino (A).
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Macellari, De Marco, Di Ventura. Angoli 5-3. Recupero pt 2', st 3'.
Fonte: www.anconasport.it