Pallavolo. Il Chieti supera 3-1 il Pulsano e conquista la salvezza

I teatini partono male poi recuperano terreno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2972

Pallavolo. Il Chieti supera 3-1 il Pulsano e conquista la salvezza




CHIETI. La Pallavolo Chieti conquista la salvezza matematica grazie ad una bella e meritata vittoria ottenuta tra le mura amiche contro il Pulsano, una delle migliori squadre del girone G che però oggi è apparsa leggermente appannata rispetto ai precedenti impegni di campionato.
Dopo una iniziale sequenza di errori "a freddo" (3-7), i teatini riacquistano subito la concentrazione necessaria e diventano vivaci e reattivi con una pronta rimonta (8-7). Gli ospiti faticano nella costruzione del gioco, ed i loro attacchi finiscono spesso sui muri dei neroverdi, i quali sono abili nel recupero dei palloni e delle successive incursioni sfruttate al meglio da Palumbo e De Leo (16-11). Toma e Ripa provano a rimettere in piedi il set anche grazie all'aiuto dei tre attacchi out consecutivi di De Leo, Cortina e Palumbo (23-22), ma i successivi due errori dei pugliesi (un doppio tocco ed una invasione) portano il parziale sul momentaneo uno a zero per il Chieti (25-23).
Il secondo tempo parte punto a punto, ma dopo il primo break (8-6) i teatini ricominciano ad accumulare punti di vantaggio grazie agli spunti vincenti di Pagano e De Leo (14-9). Mister Bisignano intanto sostituisce Ripa con Fornaro, e dopo un'iniziale momento favorevole per gli ospiti ricominciano a fioccare i punti neroverdi di Brunn, Pagano e Cortina che portano i teatini alla conquista del secondo set (25-22).
All'inizio del terzo parziale il Chieti avverte un pò di stanchezza e fa tutto da solo, realizzando punti con Cortina, De Leo e Brunn ed allo stesso tempo li regala al Pulsano con errori in battuta ed invasioni (6-8). Nonostante il momentaneo appannamento, il muro teatino continua ad arginare bene le incursioni degli ospiti, e contribuisce notevolmente nel momentaneo mantenimento dell'equilibrio del risultato (13-13). Stavolta però sono i pugliesi che prendono l'iniziativa e si portano avanti grazie a Fornaro e Kouznetsov (17-21). De Leo e Cortina provano a realizzare la rimonta in estremis, che però si ferma sul 20-25 con un attacco out di Pagano.
Nel quarto set il Pulsano prova a mantenere alto il proprio ritmo (4-6), ma il Chieti torna a giocare sui livelli dei primi due tempi ed il risultato torna a suo favore (10-7). Palumbo e Magni danno vita ad un'avvincente sfida sotto rete che adesso vede prevalere il primo per gran parte del set con muri in coppia ed in solitaria, mentre Cortina e De Leo riescono a fare breccia più spesso di prima nella retroguardia ospite (20-15). Il Pulsano a questo punto non riesce più a tornare in partita, ed una battuta out di Amato consegna definitivamente alla Pallavolo Chieti la tranquillità della matematica salvezza.

TABELLINO
PARZIALI: 25-23, 25-22, 20-25, 25-17.
PALLAVOLO CHIETI: Palumbo (8), De Leo (17), Amoroso, Brunn (10), Pagano (17), Scarponi, Buscemi, Cortina (16), Di Girolamo (L2), Bisci (L1) (58%), De Lorentis, Febbo (k), Di Camillo (4). Allenatore: Ricci Maurizio.
VIBROTEK PULSANO (TA): Amato (1), Fornaro (4), Kouznetsov (6), Magni (11), Polignino (7), Ripa (5), Semeraro, Spinelli (k) (2), Taurisano (6), Toma (14), Renna (L) (64%). Allenatore: Bisignano V.
ARBITRI: Catia Di Camillo e Massimo Giannattasio (Campobasso).