Pallanuoto Pescara. Perdono Original Marines e Bustino

Sabato prossimo si torna in vasca

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1607

pallanuoto




PESCARA. Con un pizzico di buona sorte in più, probabilmente la Original Marines avrebbe potuto portare in porto un buon risultato dalla vasca scoperta di Latina.
Invece la palla del possibile pareggio a 12” dalla fine, in superiorità numerica, si è infranta sul portiere pontino e così è maturata una sconfitta di misura.
E’ la pallanuoto, inutile fasciarsi il capo, anzi resta l’impressione di una Original Marines in salute che ha saputo recuperare anche un iniziale svantaggio e ha giocato alla pari con gli avversari, che – è bene ricordarlo – sono tra i più forti del raggruppamento.
“Magari si poteva fare meglio nella fase difensiva – ha sottolineato coach Maurizio Gobbi – perché 14 gol al passivo sono tanti, però la stessa cosa potrebbe dire anche il Latina. Ora è importante fare punti in casa per avvicinarsi alla salvezza”.
Appunto: per i pescaresi due turni interni consecutivi, contro R.N. Napoli e Black Sharks.
Si comincia sabato prossimo.
Ko anche l'altra pescarese, la Bustino, che ha ceduto alle piscine Le Naiadi di misura per 6-7 contro i quotati Black Sharks. La partita ha vissuto di strappi, prima di una e poi dell'altra squadra. Sono i padroni di casa a partire forti portandosi in vantaggio di 2 gol. A metà secondo tempo però è la Black Sharks a piazzare un break importante con 5 reti consecutivi, dove vanno a segno Fiorillo, Gatto, Turco, De Vecchis e Salvatori. Quando la gara sembrava scivolare in favore degli Sharks, un nuovo break dei padroni di casa ha consentito di ribaltare nuovamente la partita e portarsi in vantaggio 6-5. Poi nel finale il rigore trasformato da Fiorillo ed una sontuosa palomba di Gatto hanno consentito agli squali di capovolgere nuovamente la gara.

LATINA PALLANUOTO-ORIGINAL MARINES PESCARA 14-13 (6-3; 2-3; 3-3; 3-4)
LATINA PALLANUOTO. De Rossi, Ghimpanti, Lungo 1, Proietti 6, Ciardello 1, Luciano 1, D’Erme 1, Cardoni 1, Mauti 1, Mellacina 2, Caccavello, Depicozouane, Nardi. All. Cannicchio.
ORIGINAL MARINES PESCARA PALLANUOTO: Zicolella, Lauri, Di Ferdinando, Scatozza, De Ioris 3, Dei Rocini, Magnante, Provenzano, Collini 1, D’Aloisio 4, E. Gobbi 4, Iervese, Mambella. All. M. Gobbi.
ARBITRO: Boccia.
BUSTINO PESCARA - SSV BLACK SHARKS CAPITOLINI 6-7 (1-0; 1-4; 3-1; 1-2)
PESCARA: Di Meco, Santarelli, Disegno, Casini, Sarnicola (1), Giannascoli, Straccini, Orlandini, Di Giovanni (1), Giordano (4), Norscia, D'Amario, Del Rosso. All. Fustinoni.
BLACK SHARKS: Onida Antonio, Liolli, Salvatori (1), Fiorillo (2), Onida Simone, D'Antilio, Gatto (2), Mazzella di Bosco, Angelini, Turco (1), Cama, De Vecchis (1). All. Fabbri.
ARBITRO: De Girolamo.