Basket. La BLS Chieti stasera affronta la Mobyt Ferrara fuori casa

Le furie sono prive di Gatti e Diomede

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1544

Basket. La BLS Chieti stasera affronta la Mobyt Ferrara fuori casa




CHIETI. Non c’è tempo in casa BLS Chieti per godersi la grande impresa messa a segno domenica contro la capolista Torino, perché il calendario propone subito un turno infrasettimanale, il 12° di ritorno, cruciale per le sorti biancorosse. Mercoledì alle 20:30 Rajola e compagni saranno infatti impegnati al PalaCarife di Ferrara contro la Mobyt, formazione che con i teatini condivide la posizione in classifica e l’obiettivo di evitare i playout. Nelle ultime 4 gare gli estensi hanno messo a segno 3 successi, l’ultimo dei quali sul campo di Omegna, e guardano con fiducia al rush finale del torneo, forti di un paio di rinforzi, Circosta e Gazzotti, che hanno dato profondità e ulteriori soluzioni ad un organico di buona qualità, in cui spiccano il play Ferri, l’ala Cortesi e il centro Benfatto (uno dei migliori giocatori del campionato con oltre 15 punti e 8 rimbalzi di media). Un ottimo contributo arriva anche dal lungo Campiello e dall’interessantissimo esterno (classe ’92) Spizzichini, e gli altri under, Casati e Castelletta, sono sempre impiegati, rendendo molto lunga la panchina su cui siede Furlani.
Situazione diametralmente opposta per la BLS, che a causa dei recenti infortuni scenderà in campo priva di Diomede e Gatti, sui cui tempi di recupero si avranno indicazioni più precise nei prossimi giorni. La carica data dalla strepitosa prestazione contro la capolista dovrà però fornire ai biancorossi le energie per andare oltre i problemi di organico e giocarsi due punti che potrebbero alla fine risultare decisivi, anche alla luce del successo dei ragazzi di Sorgentone all’andata per 65-62. A dirigere il match sono stati designati Chersicla di Erba (CO) e Pansecchi di Pavia.