Roseto Basket. Melillo non vuole mollare il secondo posto: «a Martina gara importante»

Il quintetto rosetano prepara il turno pasquale di giovedì in Puglia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1736

Roseto Basket. Melillo non vuole mollare il secondo posto: «a Martina gara importante»

Phil Melillo




ROSETO. La vittoria interna col Francavilla ha ulteriormente ringalluzzito lo spogliatoio dei Roseto Sharks, che ora puntano dritti senza indugi ai play-off promozione. Viva soddisfazione del tecnico Phill Melillo che ha concesso un giorno di riposo ai ragazzi nonostante giovedì i biancazzurri scenderanno nuovamente in campo a Martina Franca.
La classifica sorride al Roseto che è salito a quota 38 punti al secondo posto, a 6 lunghezze dall'imprendibile BK Nord Barese Corato.
Il bilancio degli Sharks nelle ultime 15 partite è impressionante con 13 vittorie e 2 sole sconfitte, a Gaeta e Trapani. Tra le mura amiche però il quintetto di Melillo ha saputo fare ancora meglio con 12 vittorie in 13 incontri.
«Martedì a Martina Franca è una gara molto importante per il nostro campionato» – ha raccontato il coach Phil Melillo al sito ufficiale del club adriatico – «ho concesso un giorno di riposo più che meritato ai ragazzi che hanno lavorato tantissimo a livello fisico nella settimana di stop del campionato».
Doveroso un passo indietro alla vittoria contro il Francavilla: «è stata dura perché loro hanno preparato benissimo la partita, mandandoci in confusione nel primo quarto con una zona mista. La partita è stata in bilico fino alla fine, certamente anche per merito loro, ma la nostra difesa non è stata impeccabile. Siamo stati distratti nel difendere sulle situazioni di pick and roll, lasciando a Francavilla troppi tiri facili in area».
«Recuperati Caruso e Marcante poi» – prosegue il mister del Roseto parlando dei miglioramenti della sua squadra nell'ultimo periodo – «la squadra adesso è al completo ed è una rotazione a 9. Tutti hanno avuto parecchi minuti perché giovedì giochiamo di nuovo e se vogliamo mantenere il secondo posto dobbiamo farci trovare pronti in ogni situazione. Direi che il collettivo ci ha permesso di vincere».
Tra le note più liete dell'ultima partita sicuramente una grande abilità nel rimbalzo rispetto l'ultima gara di Trapani: «sì, a Trapani abbiamo avuto parecchie difficoltà a rimbalzo, soprattutto in difesa. In allenamento abbiamo lavorato proprio su questo aspetto e devo dire che oggi, tralasciando i flottaggi, ci sono stati dei buoni miglioramenti».


Andrea Sacchini