Rugby. Il Vasto impone uno storico 22-22 al Teramo

Mario Barattucci eletto man of the match

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1719

Rugby. Il Vasto impone uno storico 22-22 al Teramo




VASTO. Risultato storico per il Vasto Rugby che impone il pareggio per 22-22 all’Amatori Teramo nella gara valida per il 17° turno della serie C regionale abruzzese e disputata al campo del circolo tennis di San Salvo Marina. Si tratta del primo pareggio della storia del club adriatico e del terzo risultato positivo in assoluto dopo le due vittorie ottenute contro l’Atessa nei due anni di partecipazione degli Arciglioni alla categoria seniores.
Indiscutibile uomo del match il 22enne Mario Barattucci, estremo di talento e dal piede magico. Per lui una meta, la prima in carriera, una trasformazione e cinque calci piazzati col cento per cento di realizzazione al piede.
Come annunciato, pur potendo contare su una squadra al completo, l’Amatori Teramo si è rivelata compagine non impossibile da affrontare per gli Arciglioni, per l’occasione in divisa rossoblù. Eppure erano stati proprio gli ospiti a passare in vantaggio con due calci piazzati e una meta non trasformata per un parziale di 0-11 che sembrava delineare l’ennesima sconfitta vastese. Invece prima dell’intervallo Barattucci è salito in cattedra riuscendo a schiacciare in meta la palla che con annessa trasformazione è valsa il 7-11 di fine primo tempo.
Nella ripresa, pur subendo un’altra meta e due piazzati e dovendo fare a meno di capitan Vitelli uscito per infortunio, il XV di coach D’Onofrio ha lottato su ogni raggruppamento guadagnando cinque calci di punizione da buona posizione. Barattucci, straordinariamente preciso, è riuscito a trasformarli in punti preziosi, riuscendo pian piano a colmare il gap con l’Amatori Teramo. Il gran finale proprio all’ultimo minuto, col Vasto sotto di tre punti. Piazzato da 40 metri, posizione centrale, silenzio assoluto dei tifosi accorsi a San Salvo Marina. L’estremo vastese ha indirizzato l’ovale in mezzo ai pali fissando il punteggio sul 22-22 e regalando un prezioso pareggio alla sua squadra. Ora gli Arciglioni sono a quota sei in classifica.