Pallavolo. Il Chieti strapazza nel derby 3-0 il Paglieta e torna a sorridere

Teatini ora più vicini alla salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3238

Pallavolo. Il Chieti strapazza nel derby 3-0 il Paglieta e torna a sorridere




CHIETI. In una domenica piena zeppa di appuntamenti sportivi per il capoluogo teatino, la Pallavolo Chieti contribuisce a rendere la giornata ancora più positiva per i tifosi neroverdi grazie alla sua rotonda vittoria ottenuta contro il Paglieta. Tre punti importantissimi per i ragazzi di mister Ricci, che approfittano della giornata "no" di tutte le rivali in classifica e si portano a cinque punti di distanza dal fanalino di coda Ostuni.
Entrambe le squadre hanno tutta l'intenzione di fare bottino pieno e manifestano da subito la propria grinta, pertanto i tifosi accorsi al PalaCus assistono ad un match davvero entusiasmante. Partenza lenta per il Chieti, che nella prima parte del set sbaglia quattro battute e due attacchi, regalando il momentaneo vantaggio agli ospiti (8-12). I teatini però reagiscono, e cominciano a costruire la propria rimonta grazie ai punti di De Leo, Cortina, Schiazza e Pagano fino al sorpasso che arriva sul 16-15. Il Paglieta si innervosisce, sia per la rimonta subìta e sia perché la ricezione del Chieti riesce ad arginare gran parte degli attacchi ospiti. Nel frattempo Palumbo e De Leo continuano le loro incursioni sul fronte di attacco, ed un successivo muro di Brunn e Schiazza permette ai padroni di casa di portarsi sull' 1-0 (25-20).
Nel secondo set si riparte in sostanziale equilibrio, con Pagano, Cortina e De Leo da una parte e Tatasciore, Cespa e Leone dall'altra che si fronteggiano a viso aperto (8-8). Il Paglieta prova ad accelerare trovando qualche varco libero in più rispetto al set precedente (12-16), ma il Chieti non si lascia intimorire e ricomincia la rincorsa grazie ai punti di Cortina, Pagano, Brunn e De Leo che, uno dopo l'altro, materializzano il sorpasso sul momentaneo 24-23. Leone riporta in parità il match, ma un doppio tocco di Matricardi ed un affondo di De Leo permettono al Chieti di andare al riposo sul 2-0.
Gli ospiti tentano in tutto per tutto nel terzo set, quando riorganizzano la difesa e riescono ad andare a punti con gli attacchi di Cespa e Tatasciore (5-11). I teatini sembrano accusare un pò di stanchezza, ma anche questa volta hanno la forza di rialzarsi: Brunn, Cortina, De Leo e Schiazza ribaltano ancora una volta il risultato (13-12), ed il nervosisimo ricomincia ad affiorare tra i giocatori del Paglieta che non riescono più a costruire azioni di gioco utili come in precedenza. Gli ospiti resistono punto a punto fino al 15-15, dopodiché i teatini riprendono in mano le redini del gioco e non lasciano più speranze al Paglieta, che sull'attacco finale di Cortina cede definitivamente col punteggio di 25-19.

TABELLINO

PALLAVOLO CHIETI: Palumbo (5), De Leo (17), Amoroso, Brunn (7), Schiazza (4), Pagano (8), Scarponi, Cortina (20), Di Girolamo (L2), Bisci (L1), De Lorentis, Febbo (k). Allenatore: Ricci Maurizio.
VIRTUS PAGLIETA (CH): Cespa (k), D'Angelo, Leone, Maggio, Matricardi, Michelini, Tatasciore, Troiano, Valente, Vitelli, Zaccagnini (L). Allenatore: De Angelis F.
ARBITRI: Maria Luisa Traversa e Gianluca Del Vecchio.
PARZIALI: 25-20, 26-24, 25-19