Pallanuoto Pescara. L'Original Marines cede alla capolista Latina. Ko la Bustino

Weekend amaro per le 2 formazioni pescaresi di serie B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1797

Pallanuoto Pescara. L'Original Marines cede alla capolista Latina. Ko la Bustino




PESCARA. Non ce l’ha fatta l’Original Marines a far cadere l’imbattuta capolista Rari Nantes Latina. E’ stata una partita molto tirata e forse carica di tensione soprattutto per i padroni di casa, che sognavano il colpaccio davanti al pubblico numeroso del Pala-Pallanuoto. E anche davanti agli occhi del vice-coach della nazionale maggiore e allenatore della Under 18 campione del mondo, Amedeo Pomilio. L’ex mancino biancazzurro era presente a Pescara come testimonial della raccolta fondi a favore dei bimbi della Repubblica centro-africana e ne ha approfittato per visionare alcuni talenti in acqua.
L’Original Marines ci ha provato, è stata per larghi tratti in partita, ma ha commesso troppi errori e ha in qualche modo avvantaggiato la comunque forte corazzata pontina.
Nulla di grave, però, perché una battuta d’arresto contro la R.N. Latina ci può stare.
Amedeo Pomilio: “Mi fa sempre piacere tornare nella piscina dove sono nato e cresciuto, ho visto un gran pubblico e questo è importante, anche dal punto di vista del nostro progetto umanitario Tene Ti Ala.. Mi dispiace per la sconfitta del Pescara, ma si tratta di ragazzi giovani e cresceranno sicuramente”.
Coach Maurizio Gobbi: “Forse rendiamo meglio fuori casa, in ogni caso cercheremo di riprendere subito il cammino andando speriamo a fare risultato sabato prossimo a Cagliari”.
L'altra pescarese, la Bustino, ha ceduto alle piscine Le Naiadi nettamente per 17-8 contro l'Acilia Sport Roma.


ORIGINAL MARINES PESCARA – RARI NANTES LATINA 4-6 (1-3, 1-0, 1-2, 1-1)
ORIGINAL MARINES PESCARA PALLANUOTO: Zicolella, Lauri, Di Ferdinando 1, Gabella, De Ioris 1, Dei Rocini, Magnante, Provenzano, Collini 1, D’Aloisio 1, E. Gobbi, Iervese, Mambella. All. M. Gobbi.
RARI NANTES LATINA: Bonito, Pellegrini, Mirarchi 1, Campana 2 (2 rig.), Mele, Montani, Russo, Priori 1, Sacco 1, Grossi, Aiello, Battistella 1, Caccavello. All. Vuckovic.
Arbitro: De Girolamo di Bari.
Parziali: 1-3, 1-0, 1-2, 1-1.
Note: spettatori 400 circa. Superiorità numeriche Pescara 1-7, Latina 0-4 (+ 2 rig.) Espulsioni per tre falli: Provenzano (3° tempo).
BUSTINO PESCARA – ACILIA SPORT ROMA 8 – 17 (4-4, 1-3, 3-4, 0-6)
BUSTINO PESCARA: Di Meco, Santarelli, Disegno, Casini 2, Sarnicola 3, Giannascoli, Straccini, Orlandini, Di Giovanni, Giordano 3, Bellaspica, D’Amario, Riccitelli. TPV: Fustinoni Riccardo.
ACILIA SPORT ROMA: Argentino, Zanella 2, Perazzetti, Vitale 2, Spinelli, Esposito, Aquilino 4, Cristiano, Rigo, Perna 1, Vittucci 2, Ravera 4 (1 rig), Spignoli 2. TPV: Visconti Massimo.
ARBITRO: Sig. De Santis Renato.
SUPERIORITA' NUMERICHE: Bustino Pescara 3/6; Acilia Sport Roma 4/9 + T.R. 1/1.
USCITI PER LIMITI DI FALLI: Giordano (B) a 7’01″ del IV quarto, Espulsi: Santarelli edcs art. 21’10 (B) a 1’13″ del I quarto.