Calcio a 5. La rappresentativa universitaria del Cus Chieti supera 4-1 il Cus Teramo

I teatini passano al turno successivo: il 19 marzo con il Cus Ancona

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1357

cus chieti calcio a 5




CHIETI. Continua a far bene la rappresentativa universitaria di calcio a 5 guidata da Francesco Cornacchia. I cussini con la vittoria odierna concludono al primo posto il triangolare e accedono alla fase successiva. Affronteranno in ordine Cus Ancona e Cus Molise (Campobasso). Sono proprio questi gli ultimi due ostacoli per la rappresentativa dannunziana che se concluderà positivamente i prossimi impegni potrà andarsi a giocare una medaglia nei prossimi Campionati Nazionali Universitari a Cassino. Partenza col freno a mano per i cussini che dopo essere andati in vantaggio grazie a Febo, si fanno rimontare con una sfortunata autorete di Ladisa che nell’anticipare Leombruni insacca il pallone nella propria rete. La partita non regala molte emozioni tranne gli assoli di Suriani, Carrera e Loconte che vanno a cocciare contro la difesa teramana. La ripresa è di tutt’altro tenore per i dannunziani che mettono il piede sull’acceleratore e passano in vantaggio con Cafarelli, che già ci aveva provato più volte nel primo tempo. La squadra di Cornacchia inizia a prendere le redini del gioco e con Suriani cala il tris dopo pochi minuti. A metà ripresa a mettere fine ai giochi ci pensa Fanà che sigla la quarta rete che chiude il match. Dalla rete in poi solo ordinaria amministrazione per i ragazzi del Cus Chieti-Pescara, i quali tengono a bada le avanzate dei teramani. Prossimo impegno martedì 19 marzo di nuovo in casa contro il Cus Ancona per la prima gara valevole per il secondo triangolare di qualificazione
CUS CHIETI – CUS TERAMO 4 - 1 (1-1)
CUS CHIETI: Leombruni, Cesaroni, Febo, Cocchini, Loconte, Ladisa, Suriani, Carrera, Cafarelli, De Marco, Fanà, Di Pasquale. Allenatore: Cornacchia Francesco.
CUS TERAMO: Cipollini, Passamonti, Di Ruggiero, Ruggieri, Silvestrii, Odoardi, Carinelli, Cifeca, Fatati, Basville, Luciani. Allenatore: Gadaleta Mauro.
ARBITRO: Antonio Maglio di Chieti Crono: Stefano La Rovere di Chieti.
RETI: 2’pt Febo, 8.57’pt aut. Ladisa, 5.40’st Cafarelli, 6.35’st Suriani, 9.40’st Fanà.