Basket. La BLS Lanciano è grande: superato 87-57 il Benevento

Grande prestazione dei frentani contro la terza forza del torneo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

902

Basket. La BLS Lanciano è grande: superato 87-57 il Benevento




LANCIANO. La Bls Lanciano travolge la terza della classe il Magic Team Benevento di coach Nino Sanfilippo grazie ad una grande prestazione del collettivo e si butta alle spalle il ciclo terribile di scontri contro le squadre candidate alla promozione, per aprire un ciclo, si spera positivo, che nei piani della società e di coach Salvemini dovrebbe consentire la volata decisiva alla conquista del piazzamento play-off, che costituirebbe il massimo piazzamento nella storia del club.
La Bls, dopo 3 gare di assenza, recupera il lungo Toni Blaskovic e a conti fatti il recupero sarà importantissimo, perché Blaskovic risulterà tra i migliori in campo, in una gara nella quale è difficile scegliere il migliore in campo tra le fila gialloblù.
I ragazzi di coach Salvemini hanno infatti giocato la partita perfetta, mettendo alle corde l'avversario e prendendolo a sassate dalla distanza fino a farlo crollare di brutto sotto i fendenti di Martelli, Castelluccia e Scavongelli, tutti particolarmente ispirati.
E così la zona ospite è subito messa in grave difficoltà dai gialloblù che al 5' minuto conducono 18 a 7, frutto di un 4 su 6 da 3 punti che la dice lunga sulla buona vena dei tiratori locali.
Benevento ha la forza di andare a pareggiare con Marinello e Stijepovic sul 22 a 22, all'inizio del secondo quarto, ma con l'ingresso di Blaskovic nell'area pitturata non ce ne più per nessuno e i frentani, puntellata la difesa, riprendono a correre con i canestri di Martelli, Scavongelli e Di Sante, andando all'intervallo lungo sul 38 a 29.
E' nel terzo quarto che Lanciano mette il turbo e lascia al palo gli avversari, il ritmo dei ragazzi di coach Salvemini è frenetico e Benevento sbaglia tutto quello che si può sbagliare dalla lunetta e dal campo. Di Emidio e Scavongelli oltre ad attaccare e difendere, conquistano rimbalzi incredibili, andando a sfidare la maggiore fisicità degli avversari sotto le plance e si capisce che Lanciano ha una marcia, forse due, in più degli avversari quest'oggi.
Alla fine del terzo quarto i gialloblù conducono di 18 lunghezze (63 a 45), ma a differenza di altre occasioni, nelle quali i frentani avevano consentito il recupero degli avversari, nell'ultima frazione la Bls tiene alto il ritmo e continua ad incrementare il proprio vantaggio, culminato con l'assist finale di Manuel Di Matteo (16 anni appena compiuti, all'esordio davanti al pubblico amico) per Matteo Bomba che fissa il punteggio sull'87 a 57.
La grande vittoria di stasera può segnare un punto di svolta per la Bls, che con un calendario favorevole può lanciare la volata play-off, senza perdere d'occhio quello che ad inizio stagione era e resta l'obiettivo dichiarato, ovvero una salvezza senza troppi patemi.
TABELLINO
BLS LANCIANO: Di Emidio 8, Scavongelli 19 Martelli 13, Castelluccia 20, Carosella 0, Di Sante 6, Bomba 7, Blaskovic 14, Muffa 0, Di Matteo 0 Coach: Giorgio Salvemini.
MAGIC TEAM BENEVENTO: Fabiano 8, Stijepovic 15, Murtas 4, Marinello 15, Bizzarri 4, Buontempo 4, Del Gaudio 2, Porta 5, Pepe n.e. Del Basso n.e. Coach: Nino Sanfilippo.
PARZIALI: (22-20 / 16-09 / 25-16 / 24-12).
ARBITRI: Marco Pazzaglini e Daniele Collesi.
NOTE: Spettatori 200 circa.