CALCIO

Serie B. La Virtus Lanciano al 90esimo agguanta il 2-2 col Modena

I frentani non si fermano più: 8 gare senza perdere e play-out sempre a distanza di sicurezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1506

Serie B. La Virtus Lanciano al 90esimo agguanta il 2-2 col Modena




MODENA. La Virtus Lanciano col cuore pareggia 2-2 a Modena e mantiene a distanza di sicurezza la zona play-out. Nel primo tempo doppio vantaggio dei padroni di casa al 21esimo e 37esimo rispettivamente con Zoboli ed Ardemagni su calcio di rigore. Nella ripresa all'undicesimo ed al 45esimo le reti decisive di Falcinelli e Turchi,.
Pareggio per l'undici di Gautieri, che allunga ad 8 la serie di partite senza sconfitte. Virtus poco incisiva in avanti nel primo tempo e troppo distratta in difesa. Modena più propositivo ma col passare dei minuti nella ripresa il Lanciano ha guadagnato terreno raggiungendo un pareggio meritato.
Il Lanciano resta in piena linea di galleggiamento in zona salvezza anche per i negativi risultati delle dirette concorrenti. Con il pareggio della Reggina in particolare i frentani, in attesa di Bari-Verona, mantengono un margine importante di 4 punti sulla zona play-out.
Primo tempo deludente dei frentani, che hanno lasciato troppo spazio ed iniziativa agli avanti gialloblù. Reazione decisa dei rossoneri nella ripresa, con il gol di Falcinelli che ha riaperto l'incontro dopo che il Modena aveva dilapidato parecchie occasioni per arrotondare ulteriormente il punteggio. Al 90esimo la gioia infinita di Turchi che ha consegnato un punto preziosissimo in ottica salvezza. Nel finale in pieno recupero una chance per parte fallita per conquistare l'intera posta in palio.

LA PARTITA
Avvio di gara equilibrato con entrambe le squadre a giocarsi la partita a viso aperto. Al 18esimo la prima grande occasione è per il Modena con Pagano, che da 2 passi in spaccata centra in pieno Leali su precedente respinta del portiere rossonero su tentativo precedente di Ardemagni.
Al 20esimo ancora Leali attento sul calcio piazzato di Ardemagni.
Il vantaggio del Modena è però nell'aria e si materializza al minuto 21. Calcio d'angolo di Piscitella e colpo di testa vincente di Zoboli che anticipa tutti.
La Virtus sbanda e subisce l'iniziativa veemente dei canarini. Al 28esimo Signori ben innescato da Sturaro, supera in dribbling Leali ma al momento del dunque si allunga troppo il pallone che termina a fondo campo.
Alla mezz'ora azione di alleggerimento del Lanciano con Di Cecco, che dal limite conclude fuori non di molto.
Al 34esimo protagonista Ardemagni che da buona posizione controlla un pallone difficile e conclude alto di poco. In campo c'è solo il Modena che meritatamente raddoppia al minuto 37. Per fallo evidente di Rosania in area su Ardemagni calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto lo stesso centravanti di proprietà dell'Atalanta non sbaglia per il 2-0.
Nella ripresa il copione è lo stesso col Modena a fare la partita ed il Lanciano decisamente in giornata no. Al sesto dai 20 metri botta di Sturaro che non inquadra lo specchio della porta.
All'undicesimo un po' a sorpresa la Virtus accorcia le distanze con Falcinelli, che dal limite controlla un buon pallone e con un sinistro chirurgico insacca alle spalle di Colombi.
Col passare dei minuti il Modena abbassa il proprio baricentro ed il Lanciano ne approfitta per creare qualche grattacapo al portiere Colombi.
Al 25esimo D'Aversa su punizione trova la respinta di Colombi. Il Lanciano spinge ed al 27esimo può anche approfittare dell'inferiorità numerica dei padroni di casa per rosso a Gozzi, già ammonito, che tocca con le mani in maniera evidente un cross da destra.
Al 28esimo Turchi da buona posizione conclude e trova l'opposizione puntuale di Andelkovic.
Al 37esimo viene ristabilita la parità numerica con il cartellino rosso per doppia ammonizione a Rosania. Per il fallo del centrale frentano punizione per i canarini calciata alta da Ardemagni.
Sembra finita ma è infinito il cuore dei rossoneri che pareggiano al 90esimo con Turchi, che da 2 passi insacca su pregevole assist di Aquilanti.
Finale incredibile con un'occasione per parte. Prima Piccolo per la Virtus e poi Sturaro per il Modena hanno sciupato il match point.
Con questo pareggio il Lanciano vola a quota 34 in classifica a 4 lunghezze dalla zona play-out.
Sabato prossimo al Biondi arriva il Brescia, in crisi di risultati e di identità dopo un buon inizio di campionato.

TABELLINO
MODENA (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli (1'st Gulan), Perna; Sturaro, Signori, Moretti; Pagano (25'st Nardini), Ardemagni, Piscitella (30'st Osuji). A disposizione: Manfredini, Mazzarani, Maiorino, Stanco. Allenatore: Marcolin.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Aquilanti, Rosania, Amenta, Mammarella (12'st Paghera); Vastola (34'st Plasmati), D'Aversa, Di Cecco; Piccolo, Falcinelli, Fofana (17'st Turchi). A disposizione: Aridità, Minotti, Plasmati, Scrosta, Falcone. Allenatore: Gautieri.
ARBITRO: La Penna della sezione di Roma 1.

Andrea Sacchini