Basket. Il Vasto di strettissima misura vince il derby con il Lanciano 75-74

Pubblico delle grandi occasioni al PalaBCC

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1067

Basket. Il Vasto di strettissima misura vince il derby con il Lanciano 75-74




VASTO. Nel rispetto dei pronostici relativi ai derby la gara al PalaBCC fra Vasto e Lanciano si risolve negli ultimissimi minuti con i padroni, sempre avanti fatta eccezione sul 19-20 al nono minuto e 22-23 all’undicesimo, che rischiano la beffa a filo di sirena lasciando palla in mano agli ospiti che mancano di un niente il canestro di una vittoria mancata, ma inseguita con caparbietà rimanendo in scia e recuperando lo svantaggio in più di una occasione. Dopo la palla a due è la BCC Vasto a sembrare più in palla: 8-2 dopo quattro minuti, 17-9 al settimo, ma le tripla di Castelluccia (1) e Di Emilio (2) valgono per il primo ed unico sorpasso ospite: 19-20 con squadre al primo mini riposo sul 22-20. Si riprende a giocare con Di Sante, prima in penetrazione poi 1/2 ai liberi, che concretizza nuovamente il sorpasso (22-23) prima di subire un break di 9-0 con i padroni di casa a +8(31-23) a metà secondo parziale, dopo altri tre minuti di gioco la BLS è ricacchiata nuovamente indietro dalla tripla di Sergio che risponde a Scavongelli: +7 (36-29) al settimo minuto, prontamente annullato dal contro break (0-7) per la parità (36-369 a cento secondi dal riposo lungo con Sergio che si ripete dalla lunga distanza, Di Tizio mette a referto un gioca da tre (2 da sotto più il libero aggiuntivo), rispondono Di Emidio dalla media distanza e Scavongelli con due centri dalla linea della carità, squadre nello spogliatoio con i Vastesi avanti di 2(42-40) con il parziale in parità (20-20). Gli allenatori cercano la quadratura del cerchio nei dieci minuti di riposo con la BCC che prova nuovamente ad allungare con ancora un mini break (6-0) per il +8 al venticinquesimo, ma si arriva agli ultimi due minuti e la BLS è nuovamente con il fiato sul collo (-3:56-53) di Vincenzo Dipierro (top scorer con 28 punti) e compagni che provano la fuga decisiva. A cavallo dell’ultimo mini riposo un break piuttosto consistente (13-0) spinge i padroni di casa a +16(69-53), ma alla fine di minuti ne mancano ancora sette con gli ospiti che non mollano, ripartono dal tecnico a Di Lembo e dimezzano lo svantaggio (-8:69-61) con l’orologio che avanza con una lentezza esagerata e i Vastesi ancora oltre la doppia cifra con Dipierro prima da sotto poi 2/2 ai liberi. La BLS non molla, ci crede ancora e risponde con ancora un mini break (0-8) lasciando soli quattro punti di margine a coach Di Salvatore a poco più di 100 secondi dalla fine segnati da un misero 2 su 6 dalla linea della carità, mentre Bomba dalla media distanza e e Castelluccia da 3 portano le squadre all’ultimo minuto con mezzo possesso (75-74) mantenuto fino alla fine in un susseguirsi di errori da un canestro all’altro. L’ultima opportunità è in mano agli ospiti che cercano il canestro della beffa con due tentativi a filo di sirena, ma al PalaBCC non passa neanche il Lanciano. Domenica c'è Benevento-Vasto. Impegno proibitivo sabato sera sul campo del Molfetta invece per il Lanciano.
TABELLINO
BCC VASTO: Di Lembo 7, Dipierro 28, Di Tizio 10, Sergio 16, Marinelli 12, Ierbs 2, Cimini 0, Menna n.e. Maggio n.e. Sabetta n.e. Coach: Sandro Di Salvatore.
BLS LANCIANO: Di Emidio 15, Scavongelli 18, Martelli 8, Castelluccia 19, Carosella 0, Di Sante 7, Bomba 7, Giuliano 0, Muffa 0, Di Matteo n.e. Coach: Giorgio Salvemini.
Parziali: (22-20 / 20-20 / 20-13 / 13-21).
ARBITRI: Federico Agostinelli e Fabio Ferretti.
NOTE: Usciti per 5 falli: Sergio (Vasto), Di Emidio, Martelli e Bomba (Lanciano) - Spettatori: 600 circa.