2°Div/B. Play-off ad un passo: la domenica importante di L'Aquila, Chieti e Teramo

Le 3 abruzzesi in piena lotta per la promozione in Prima Divisione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1103

SERIE D




ABRUZZO. Sarà un turno di campionato importante per le 3 abruzzesi di Seconda Divisione, che domenica scenderanno in campo consolidare il proprio piazzamento in zona play-off. L'ex C2, dopo il weekend di riposo scorso nel quale si sono giocati solo i recuperi, riprende dalla 23esima giornata.
L'Aquila, la più in forma di tutte dopo il successo nel derby di sabato scorso, dopo 3 vittorie consecutive riceverà al Fattori la visita dell'Hinterreggio, formazione calabrese che naviga nei bassifondi della classifica. L'undici di Ianni, dopo un inizio di campionato positivo seguito da una flessione di prestazioni e risultati durata circa un mese e mezzo, si trova ora a soli 2 punti dal secondo posto che a fine campionato varrebbe la promozione diretta in Prima Divisione. Con la Salernitana a condurre campionato a se in testa alla classifica, resta una piazza da assegnare ad una tra L'Aquila, Pontedera, Poggibonsi ed Aprilia con le prime 2 in netto vantaggio per condizione fisica e qualità tecnica.
«La vittoria sul Teramo ha aumentato le chance di promozione in Prima Divisione» – racconta l'Amministratore unico Elio Gizzi – «possiamo raggiungere l'obiettivo anche perché stiamo vedendo la squadra che volevamo da inizio anno. Il secondo posto è alla portata dell'Aquila che ha tutte le qualità tecniche e caratteriali per raggiungerlo».
L'Aquila-Hinterreggio, calcio d'inizio ore 14,30 allo stadio Fattori, verrà diretta da Pasquale Cangiano della sezione di Napoli. Assistenti Loni e Allegra.

IL CHIETI A MARTINA FRANCA PER MANTENERE VIVA UNA SPERANZA PLAY-OFF
Impegno delicato invece per il Chieti, impegnato invece sul campo del Martina Franca distante una sola lunghezza in classifica dai neroverdi. La gara, oltre che per il morale, rappresenta una sorta di ultima spiaggia per l'undici di De Patre che in caso di sconfitta vedrebbe allontanarsi un piazzamento in zona play-off. L'obiettivo salvezza dichiarato dalla società sin da inizio stagione non è mai stato modificato, ma è chiaro che la classifica e la qualità dell'organico impongono quantomeno un tentativo di battagliare per le prime 6 posizioni della graduatoria. I neroverdi prima del riposo in campionato avevano impattato per 1-1 all'Angelini contro il Melfi. Un risultato deludente che potrebbe servire da incentivo a fare del proprio meglio domenica a Martina Franca, come ammette l'attaccante Claudio De Sousa: «ci attendono partite difficili da qui ad inizio campionato. La sosta ci è servita per ricaricare le batterie e penso sia arrivata al momento giusto. Vogliamo 3 punti a Martina Franca anche perché vogliamo lottare fino alla fine per un piazzamento play-off. Siamo partiti per raggiungere la salvezza ma ora non possiamo nasconderci, siamo lì in classifica e dobbiamo provarci».
Martina Franca-Chieti, calcio d'inizio domenica alle ore 14,30, verrà arbitrata da Carlo Amoroso della sezione di Paola. Guardalinee Fazio e Mercante.

IL TERAMO IN CASA DEL POGGIBONSI QUARTA FORZA DEL CAMPIONATO
Il Teramo, in piena zona play-off, dopo il ko nel derby con L'Aquila cerca il pronto riscatto domenica in casa del forte Poggibonsi. Match equilibrato senza favoriti sulla carta, con le 2 compagini distanziate in classifica di sole 3 lunghezze. Per l'occasione il tecnico Roberto Cappellacci dovrà rinunciare al difensore Ferrani, appiedato per un turno dal giudice sportivo. Da valutare attentamente le condizioni dei vari infortunati.
Poggibonsi-Teramo verrà diretta da Christian Brasi della sezione di Seregno. Giudici di linea Cappello e Novellino. Calcio d'inizio domenica alle ore 14,30.

Andrea Sacchini