Virtus Lanciano. Gautieri e Mammarella: «domani col Grosseto è vietato sbagliare»

I Frentani cercano 3 punti che estrometterebbero i toscani dalla lotta salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1193

Virtus Lanciano. Gautieri e Mammarella: «domani col Grosseto è vietato sbagliare»




LANCIANO. Continuano gli allenamenti della Virtus Lanciano che dopo il successo di sabato al Biondi con Cittadella torna domani in campo a Grosseto. In palio punti pesantissimi in ottica salvezza con un'eventuale vittoria che estrometterebbe virtualmente dalla lotta salvezza un Grosseto sempre più in critica situazione di classifica. Buone notizie per mister Gautieri che per l'occasione ha pienamente recuperato sia Piccolo sia Mammarella, che in settimana non si erano allenati benissimo per alcuni guai fisici. Entrambi a meno di sorprese dovrebbero far parte dell'undici iniziale in terra toscana.
«Sarà una partita difficile ma d'altronde in questa categoria non esistono impegni facili» – racconta Carmine Gautieri – «vista l'importanza della posta in palio non mi aspetto un match spettacolare ma molto fisico con grande intensità agonistica. Saranno fondamentali gli episodi, cercando di concedere il meno possibile ad un avversario che occupa l'ultimo posto in classifica ma che ha grandi qualità individuali».
Gli fa eco il difensore frentano Carlo Mammarella: «non possiamo sottovalutare l'avversario. È una gara importante per noi anche se più per loro visto che un'eventuale sconfitta condannerebbe il Grosseto alla quasi certa retrocessione. Noi dal canto nostro cerchiamo punti importanti per arricchire la nostra classifica in vista del rush finale del campionato».
Intanto il tecnico Carmine Gautieri ha convocato 20 giocatori prima della partenza nel pomeriggio di ieri verso Grosseto: i portieri Amabile, Casadei e Leali; i difensori Almici, Aquilanti, Mammarella, Rosania e Scrosta; i centrocampisti D'Aversa, Di Cecco, Marceta, Minotti, Paghera, Vastola e Volpe; gli attaccanti Falcone, Fofana, Piccolo, Plasmati e Turchi. Fuori dalla lista l'infortunato Ceccarelli e gli squalificati Amenta e Falcinelli. Quest'ultimo potrebbe essere rimpiazzato da Plasmati, importante colpo del mercato di gennaio che fin'ora non è mai stato schierato in campo dal primo minuto. 


Andrea Sacchini