Pallamano. Vincono Cus Chieti e Città Sant'Angelo. Ko atteso del Teramo

Giornata in agrodolce per le abruzzesi di serie A

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1792

Pallamano. Vincono Cus Chieti e Città Sant'Angelo. Ko atteso del Teramo




ROMA. Arriva il quattordicesimo successo, in altrettante gare disputate, per la Junior Fasano. La squadra di Ancona passa al Pala Acquaviva, in casa della TeknoElettronica Teramo, terza forza del girone. Per i pugliesi vittoria col punteggio di 27-33, costruita nel corso della prima frazione, con le squadre al riposo sul 15-19. Sono 42, ora, i punti del Fasano, sei in più del Conversano, che osservava il suo turno di riposo. Il Teramo, nonostante la sconfitta, conserva il terzo posto e lo difende dall’attacco del Semat Fondi, superato nel derby laziale dal Geoter Gaeta: vittoria di misura, 32-30, in favore della formazione allenata da Bettini, brava a rimontare il 15-18 in favore degli ospiti al termine del primo tempo; per Marciano e compagni sesto successo stagionale e 17 punti raggiunti.
Due in più del CUS Chieti, che espugna il campo del CUS Palermo nella prima gara della 15^ giornata: abruzzesi in vantaggio 11-14 al termine della prima frazione e, trascinati dai gol di Kankaras, bravi a chiudere con tre reti di vantaggio, sul 27-30, al fischio finale. Vince anche la terza abruzzese del girone, il Città Sant’Angelo, al Pala De Luca Resta di Noci; contro i locali pugliesi D’Arcangelo e compagni chiudono sul 10-15 il primo tempo e nella ripresa sono bravi a resistere al ritorno dei padroni di casa, fino al 26-33 finale. Si accorcia così la classifica nella sua parte centrale, mentre si allunga il divario tra le concorrenti per la permanenza nella massima serie: Lazio batte Putignano 27-29 (p.t. 13-13) in terra pugliese. Grazie a questo risultato, la formazione di Langiano sale a quota nove punti, contro i tre del team guidato in panchina da Laera. Di seguito i tabellini degli incontri delle abruzzesi, tratti dal sito ufficiale della Pallamano Italia (www.figh.it)
CUS PALERMO – CUS CHIETI 27-30 (p.t. 11-14)

CUS PALERMO: Ioppolo 2, Riccobono 2, Di Gregoli, Lipari, Ruggiano, Quaranta A. 4, Krasovec 9, Laplaca 1, Tornambè 6, Errante, Rosso 1, Quaranta D, Castelli, Gottuso 2. All: Walter Pezzer.
CUS CHIETI: Anzaldo, Colaprete, Giampietro, Viola, Paolucci 1, Pieragostino 8, Kankaras 10, Savini A. 2, Savini M. 1, Seca 4, Milia, Giuffrida 4. All: Silvano Seca
Arbitri: Campailla – Boncoraglio.
INTINI NOCI – CITTA' SANT’ANGELO 26-33 (p.t. 10-15)

INTINI NOCI: Barattini, D’Aprile 7, Lupo M, Laera A. 3, Lupo J. 7, Notarnicola, Pulito 4, Recchia 4, Curci, Corcione 1, Sciatta, Laera V, Vicenti, Piepoli. All: Domenico Iaia.
CITTA' SANT'ANGELO: Giansante, Facchini 4, Presutti 11, Florindi, Manuel Gabriele, Remigio R, D’Arcangelo 4, Marcello Gabriele 7, Collevecchio, Rigante 7, Mariotti, Remigio A. All: Milan Milosevic.
Arbitri: Boscia – Pietraforte.
TEKNOELETTRONICA TERAMO – JUNIOR FASANO 27-33 (p.t. 15-19)

TETKOELETTRONICA TERAMO: Di Marcello M, Leodori 1, Barbuti, Milosevic 9, Santucci, Murri, Lodato, Cordoni 1, Vaccaro 9, Di Giandomenico, Angeletti, Viscovich 6, Bellia, Di Marcello P. 1. All: Marcello Fonti.
JUNIOR FASANO: Sirsi, Beharevic 8, Rubino 3, De Santis L. 3, Giannoccaro 9, De Santis P, Ancona 4, Cedro, Tumbarello 5, Fanizza, Pignatelli 1, Vitti, Tempone. All: Francesco Ancona.
Arbitri: Cosenza – Schiavone.