Basket. Il Lanciano vince anche se a fatica 58-55 in casa col Monopoli

Bissato il successo di 7 giorni fa a Taranto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

792

Basket. Il Lanciano vince anche se a fatica 58-55 in casa col Monopoli



LANCIANO. La Bls Lanciano centra ancora un'importante vittoria dopo quella di 8 giorni fa a Taranto. Avversario di turno era il Monopoli di coach Marco Verile, diretta concorrente per la lotta retrocessione. Nonostante l'assenza di Toni Blaskovic i gialloblù hanno avuto la meglio, anche grazie all'apporto decisivo di Alessio Di Sante, play classe 89, giunto in settimana da Roseto (Dnb) per sostituire l'infortunato capitan Ucci, che anche se non ha fornito un apporto concreto in termini di punti, si è messo al servizio della squadra, mettendo in mostra un'ottima difesa e gestione della palla e mettendo a referto 5 assist.
In una gara bruttina e sterile di marcature, Lanciano ha cominciato mostrando subito i muscoli dall'arco con Di Emidio e Martelli. La mancanza di Blaskovic si è fatta sentire sotto le plance, dove Carosella e Bomba hanno avuto non poche difficoltà a contenere Di Mola e Menzione soprattutto in avvio. Tuttavia la squadra ha saputo trovare le contromisure, alzando il ritmo di gioco e concedendo pochissimo agli avversari. Il primo quarto termine 19 a 15 per i padroni di casa.
Nella seconda frazione sale in cattedra Stefano Scavongelli, che realizza 8 punti in un amen portando Lanciano a toccare il vantaggio massimo sul 29 a 19 al 15° minuto di gioco.
Il time-out di Verile è proficuo, perche Manchisi e Menzione riportano Monopoli a stretto contatto sul 32 a 30, prima che il solito Scavongelli metta a segno 3 liberi consecutivi che valgono il 35 a 30 del riposo.
Lanciano rientra in campo contratta e subisce il ritorno ospite, con i pugliesi che scappano avanti grazie al canestro di Luisi (35-36) e allungano al 26° con Simone (37-40).
Ci pensano Martelli e Bomba, che regala alla platea un coast to coast magistrale, a riportare avanti i gialloblù. Al termine della terza frazione Lanciano è avanti di una sola lunghezza 43 a 42.
Un canestro da 3 punti di Castelluccia a 6 minuti dal termine porta la Bls sul 51 a 44, ma Monopoli trova la forza di reagire con Simone, che porta la gara in parità sul 55 a 55 a 17'' dal termine.
Lanciano gioca la palla della vittoria e trova in Di Sante un perfetto assist-man per la conclusione dall'arco del solito Martelli. A 4'' dalla fine Lanciano realizza il canestro della vittoria (58-55), dato che Monopoli commette fallo in attacco con Menzione sullo stesso Martelli.
Nonostante una gara non proprio esaltante coach Salvemini non può che essere contento dei suoi ragazzi, che hanno saputo cogliere il secondo successo consecutivo, seppur privi di Toni Blaskovic. I prossimi tre turni per la Bls prevedono lo scontro con le prime 3 della classe, le prossime 2 partite peraltro vedranno la Bls impegnata lontano dalle mura amiche, con Vasto e Molfetta, prima di tornare a giocare in casa contro Magic Benevento.
In un campionato sempre più incerto tutto è possibile e i gialloblù non potranno avere distrazioni, dato che Salerno con la vittoria nel recupero di giovedì e il bis odierno ha riaperto il discorso retrocessione.
TABELLINO
BLS LANCIANO: Di Emidio 6, Scavongelli 14, Martelli 15, Castelluccia 11, Carosella 2, Di Sante 2, Bomba 8, Muffa 0, Giuliano 0, Di Matteo n.e. Coach: Giorgio Salvemini.
AP MONOPOLI: Calabretto 4, Menzione 4, Luisi 10, M. Gentile 0, Di Mola 6, Damasco 4, Manchisi 11, Simone 16, P. Gentile 0, Mitrotti n.e. Coach: Marco Verile.
Parziali: (19-15 / 16-15 / 08-12 / 15-13)
ARBITRI: Giuseppe Pio Ringoli e Gianluca Cassiano
NOTE: Usciti per 5 falli: Di Mola e Manzione (Monopoli) - Spettatori 200 circa