CALCIO

Serie B. La Virtus Lanciano supera 3-2 il Cittadella e vola in zona salvezza

Per i Frentani primo tempo spettacolare: gol di Vastola, Volpe e Piccolo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1858

Serie B. La Virtus Lanciano supera 3-2 il Cittadella e vola in zona salvezza


LANCIANO. Il Lanciano ottiene una vittoria importantissima in ottica salvezza superando 3-2 al Biondi il Cittadella. Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa con Vastola al sesto e pareggio all'ottavo con Minesso. Nuovo vantaggio e tris frentano al 13esimo e 38esimo rispettivamente con Volpe e Piccolo. Nella ripresa all'ottavo il secondo gol del Cittadella con un'autorete di Almici.
Vittoria meritata per i frentani, che in campo hanno fatto vedere le cose migliori. Vittoria di grande importanza per l'undici di Gautieri, che con questo successo allungano a 3 le lunghezze di vantaggio sulla zona play-out. Quarta vittoria nelle ultime 5 partite e terza consecutiva tra le mura amiche del Biondi: i numeri sono chiari per definire l'ottimo momento dei rossoneri.
Primo tempo spettacolare per gol e chance create, con continui capovolgimenti di fronte. Grande prova nei primi 45 di gioco del Lanciano, sempre pericoloso in attacco e devastante nelle ripartenze.
Nella ripresa frentani che hanno dilapidato diverse occasioni per congelare il match, riaperto in avvio ripresa da Di Roberto.
L'avvio di gara è spettacolare. Al sesto minuto subito il vantaggio della Virtus con Vastola, che in precario equilibrio insacca un bell'assist di Piccolo. La reazione del Cittadella è immediata ed i veneti pervengono al pari 2 minuti dopo con Minesso, da poco acquistato, che scaraventa in rete una corta respinta di Leali su precedente conclusione di un attaccante del Cittadella.
Il Lanciano, per nulla scoraggiato, subito in avanti a caccia del raddoppio. All'undicesimo quasi autogol di Coly con palla di un nulla sul fondo sugli sviluppi di un corner.
Al quarto d'ora però gli sforzi degli abruzzesi vengono premiati col punto del 2-1. Da buona posizione al limite dell'area grande conclusione di Volpe che si insacca alle spalle di Cordaz.
Al 29esimo strepitoso Leali nel negare la gioia del gol a Schiavon su calcio di punizione da oltre 25 metri. Al 38esimo la Virtus fa tris con Piccolo, che deposita in rete una precedente conclusione dello stesso terminata sul palo. Decisivo comunque il passaggio smarcante di Vastola solo davanti a Cordaz.
Prima del riposo ancora Piccolo sfiora il poker.
Nella ripresa al sesto il secondo gol del Cittadella con un autogol di Almici su conclusione di Di Roberto. Al 13esimo risposta da fenomeno di Cordaz, che con un colpo di reni nega la gioia del gol a Vastola sugli sviluppi di un calcio franco da buona posizione. Al 20esimo è il turno di Falcinelli che conclude sul fondo una buona sponda di Plasmati.
Poi Leali è decisivo su Schiavon in almeno un paio di circostanze. Con questo successo la Virtus Lanciano è salita a quota 29 in classifica, a 3 lunghezze di vantaggio sulla zona play-out. Sabato trasferta a Grosseto.

TABELLINO
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Aquilanti, Mammarella, Almici, Minotti; Amenta, Volpe, Vastola; Turchi (18'st Fofana), Falcinelli (32'st Paghera), Piccolo (14'st Plasmati). A disposizione: Casadei, Scrosta, Rosania, D'Aversa. Allenatore: Gautieri.
CITTADELLA: Cordaz, Coly, Ciancio, Vitofrancesco (10'st Busellato), Sosa (45'st Pellizzer), Biraghi, Schiavon, Di Roberto, Baselli, Di Carmine, Minesso (27'st Di Nardo). A disposizione: Dumitru, De Vito, Pierobon, Paolucci. Allenatore: Foscarini.
ARBITRO: Castrignanò.
Andrea Sacchini