Basket. Il Vasto vince facilmente 64-48 in casa del Venafro

Per i vastesi ora 2 impegni consecutivi tra le mura amiche

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1227

Basket. Il Vasto vince facilmente 64-48 in casa del Venafro



VENAFRO. La BCC Vasto vince e, vista la sconfitta del S.Michele Maddaloni a Mola (78-65), rimane da sola in seconda posizione dietro al Molfetta passato autorevolmente (88-69) sul campo della Pall. Benevento. Fra i vastesi e gli alto molisani ci sono state gare decisamente più belle di quella vista al PalaPedemontana con basket di livello mediocre e forse condizionato dall’importanza di conquistare l’intera posta in palio che per coach Mascio significava tornare alla vittoria, dopo due sconfitte, nella rincorsa per un posto nei play off, mentre per coach Di Salvatore sarebbe valsa per rimanere in scia della “corazzata” Molfetta tornata alla sua quarta vittoria dopo le sette infilate e interrotte dallo stop alla 12^ sul campo della Magi Team Benevento. La gara inizia con un minuto di silenzio per ricordare Giuseppe "Dido" Guerrieri, venuto a mancare all'età di 81 anni, nel 2011 il "Professore" è entrato nell'Italia Basket Hall of Fame. Fin dalle prime battute i piani tattici emergono subito allo scoperto: per i padroni di casa l’importante è limitare al massimo la velocità degli ospiti e contenerne le marcature fino ad oggi con una media superiore agli 80 punti. I vastesi provano invece a dettare la loro legge, ma non sarà affatto facile perché con il correre dei minuti fuoriescono più le difese che gli attacchi con molti errori da entrambe le parti. Primo quarto in sostanziale equilibrio con Dipierro primo ad andare a referto nel corso del secondo minuto, 8-8 al quinto e 18-19 al primo mini riposo. Si riprende a giocare, si segna sempre poco e si continua a sbagliare tanto: al quinto minuto 23-23, poi tre triple bianco rosse (Dipierro, Di Tizio e Di Lembo) per il primo vantaggio significativo (+9:23-32) a 100 secondi dal riposo lungo con i vastesi in vantaggio (+7:27-34). Nel terzo parziale i padroni di casa perdono la via del canestro, Colombo sbaglia 4/4 dalla linea della carità mentre Ferraro li mette entrambi, ma siano già al settimo minuto con gli ospiti arrivati oltre la doppia cifra (+13:27-40) con la quale si arriva anche all’inizio degli ultimi dieci minuti (+11:34-45). La gara finisce con largo anticipo: BCC a +18(37-55) al quarto minuto, poi a +21(39-60) e coach Mascio manda in campo i “panchinari”, mentre coach Di Salvatore mantiene alta la concentrazione ed incamera i due punti che scacciano definitivamente i “fantasmi” tarantini. Dalle statistiche numeri di difficile lettura della gara: nei tiri da 2 da sotto e dalla media distanza per i locali c’è solo il 50%(17/34) con gli ospiti che si fermano ad uno scorso 36%(15/42); nei tiri da 3 vantaggio BCC Vasto con il 39%, Venafro al 12%(2/17); nei liberi Colombo e compagni si fermano al 35%(8/23), mentre i vastesi rispondono con il 72%(13/18). A seguire la compagine bianco rossa è attesa da due impegni interni consecutivi: dom 11 Mola di Bari e dom 18 Lanciano, mentre Molfetta riceve Maddaloni poi va a Taranto.

TABELLINO
VENAFRO: COLOMBO 19(35’), PETRAZZUOLI 11(32’), Ferraro 7(22’), MINCHELLA 6(29), CONSOLI 3(33’), AMBRUOSO 2(28’), Di Bucci 0(4’), Zeoli (5’), Brusello 0(6’), Scafaro 0(6’).
All. Mascio.
VASTO: DI LEMBO 18(36’), DIPIERRO 12(27’), MARINELLI 11(33’), DI TIZIO 10(33’), Marinaro 9(14’), SERGIO 4(40’), Ierbs 0(17’9, Bucci ne, Maggio ne, Menna ne.
All. Di Salvatore.
Arbitri: Bernassola Andrea e Suriani Andrea.
Parziali: 1°q 18-19, 2°q 27-34(9-15), 3°q 34-45(7-11), Finale 48-64(14-19).
VENAFRO Tiri da 2: 17/34(50%), Tiri da 3: 2/17(12%); Tiri liberi: 8/23(35%), Falli 21.
VASTO Tiri da 2: 15/42(36%), Tiri da 3: 7/18(39%); Tiri liberi: 13/18(72%), Falli 21.
Fallo Antisportivo: Consoli (34’:37-50). Fallo Tecnico: Ferraro (34’: 39-55).
Usciti x 5 falli: Ferraro (34’:39-55) e Di Tizio (37’:43-62).