Basket. Il Penta Teramo supera con merito 82-60 il We're Ortona San Vito

Terza sconfitta di fila per gli ospiti. Teramo in ottima posizione di classifica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2309

Penta teramo

Penta Teramo




TERAMO. Terza battuta d'arresto consecutiva per il We're Basket San Vito Ortona, in crisi di gioco oltre che di risultati, sconfitto al Palascapriano di Teramo dopo una partita equilibrata solo per un tempo.
Con le rotazioni ridotte per l'addio dato in settimana al miglior marcatore di squadra Claudio Capone e a suo figlio Federico, un Savini non in perfette condizioni fisiche ed un Borromeo reduce dall'influenza, coach Di Martino opta per uno starting five basso, che vede Ambrosini portar palla, Agostinone e Savini ad orchestrare sul perimetro ed il duo Fabio Pasquini - Bini sotto canestro.
Teramo risponde con un quintetto più alto e prestante, e la differenza si nota da subito, coi padroni di casa dominanti a rimbalzo offensivo, al punto che in una azione hanno potuto tirare quattro volte di fila prima di segnare.
Nonostante il gap fisico, We're Basket riesce a restare appaiata al Penta, grazie ai molteplici errori al tiro dei teramani e ai nove punti realizzati da Ambrosini nel primo quarto.
Teramo prova l'allungo nella seconda frazione di gioco, si porta sul 26- 17 con una realizzazione di Cufari, ma due bombe consecutive di Borromeo tengono a galla gli ospiti, che con l'ingresso di Dario Pasquini acquistano dinamismo, recuperano nel punteggio e vanno all'intervallo lungo sul 35 pari.
Pur tirando bene dalla lunga distanza, i ragazzi del We're Basket si intestardiscono spesso in penetrazioni a centro area, cozzando immancabilmente contro il muro difensivo eretto da coach Stirpe.
Il terzo quarto è quello che decide la gara: gli ospiti rientrano sul parquet molli sulle gambe, mentre dall'altra parte è soprattutto Piccinini a premere sull'accelleratore, fatturando dodici dei ventotto punti di squadra, grazie anche agli assist di Pappacena e con Lulli a presidiare l'area pitturata in difesa.
Per contro il We're Basket mette a referto solo otto punti, tutti a firma Raffaele Borromeo, e si va all'ultimo periodo coi padroni di casa avanti di venti punti, sul 63 – 43, ma a questo punto è facile per il Penta controllare i ritmi, trovare buoni tiri in attacco e fare propria la partita.
Risultato finale 82 – 60 in favore del Penta Teramo, col We're Basket che arranca in classifica e draga il mercato alla ricerca di rinforzi che permettano un agevole accesso ai playoff, dati per sicuri solo poche settimane fa.


PENTA TERAMO – WE'RE BASKET SAN VITO ORTONA 82 – 60
PENTA TERAMO: Ciardelli 2, Cufari 6, Maggioni 13, Ciccone, Lulli 15, Stucchi, Piccinini 20, Assogna 10, Pappacena 14, Sacchini, Del Zoppo 2.
All. Stirpe.
WE'RE BASKET SAN VITO ORTONA: Savini 2, Pierorazio 1, Bini 4, Agostinone 17, Pasquini D. 2, Lungaro 3, Ambrosini 12, Pasquini F., Tellina 2, Borromeo 17, De Vincenzo.
All. Di Martino.