Pallavolo. La Sieco Service Ortona cede con onore 3-2 in casa con l'Atripalda

Altro piccolo passo avanti verso la salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2129

Pallavolo. La Sieco Service Ortona cede con onore 3-2 in casa con l'Atripalda




ORTONA. La gara inizia con errori in battuta per entrambe le formazioni ma la Sieco c'è e a dimostrazione di questo il muro di Lipparini su Cazzaniga fa saltare tutti in piedi.
Sul 6-2 Totire chiama i suoi a raccolta ma gli Impavidi al primo time out tecnico sono in vantaggio di cinque punti (8-3).
Difesa e gioco di squadra portano gli ortonesi al secondo time out tecnico avanti 16-10.
I ragazzi di coach Lanci ci sono nonostante i martelli De Paola e Libraro si facciano sentire, tenuti dalla buona guardia dal libero Zito.
Sul 20-16 cambio per la Sidiga entra Izzo al posto di Scappaticcio.
Il capitano ortonese butta giù una palla deliziosa beffando la difesa avellinese e sul 23-16 è ancora lo straff tecnico campano a chiamare time out discrezionale. E' Lipparini a regalarci il set sfruttando le mani del muro avversario. (25-18)
Si riparte per il secondo parziale con le stesse formazioni iniziali. Sul pari 1 esce Cazzaniga ed entra Mrdak. L'errore in attacco di Muagututia e la parallela di De Paola portano i vincitori della Coppa Italia sul 2-6 e coach Lanci decide di sfruttare un time out per parlare con i suoi.
La Sieco commette qualche errore di troppo e va sotto di cinque lunghezze al primo time out tecnico (3-8). La formazione di casa sembra imbambolata e Lanci butta Di Meo nella mischia al posto di Lipparini. Libraro e compagni sono più attenti e prendono come oro colato ogni singolo pallone portandosi sul +6 (6-12).
Cetrullo segna ace sul tabellino e Simoni punge dal centro.Ortona riprende a carburare accorciando le distanze. (10-14) Al secondo tecnico la Sidigas è ancora avanti 11-16. Gli abruzzesi sembrano poco incisivi e sul 14-21 doppio cambio per i padroni di casa Orsini per Lanci e Lapacciana per Cetrullo.Muagututia e Simoni trascinano la squadra e sul 16-21 e coach Michele Totire chiama time out.
Il gruppo c'è e non si discute e riesce ad avvicinarsi piano piano fino al 19-22.
Guidone annulla la prima palla set per gli avversari sul 20-24. Il secondo set finisce 20-25 per i campani.
La terza fase di gioco vede la scelta di Totire di lasciare in panchina Cazzaniga e dal lato Impavida invece si riprende con l'ultima formazione citata. La parità rende sovrana in questo inizio set ma
al primo time out tecnico: Sieco 7 Sidigas 8.
Candellaro blocca Cetrullo e porta i suoi sul +2 (8-10). Serve una scossa! Tutta la squadra ortonese risponde alla grande e con Simoni, in grande spolvero, parità sul 14-14. Atripalda va al secondo time out tecnico +2 (14-16) , anche aiutata dalla Dea Fortuna.
Sul 16-19 altro cambio con Lipparini per Di Meo.Si può definire il set dell'equilibrio. Ma la coppia Di Meo (entrato sul 19-19 al posto di Liapparini) – Cetrullo funziona insieme alla forza del gruppo. La Sieco vince il terzo set al cardiopalma 26-24.
Si torna in campo e sembra un film già visto, con la parità protagonista indiscussa.
Simoni dimostra di essere in partita e ci porta in parità 5-5 ma al primo time out tecnico Ortona -3 (5-8).
Gli Impavidi cercano di avvicinarsi grazie alle silurate di Di Meo che cerca di far ballare i suoi, ma l'errore in battuta di Simoni prima, poi l'errore di Cetrullo in attacco portano la squadra di casa a stare ancora sotto di tre punti al secondo time out tecnico (13-16).
Con il primo tempo di Simoni che segna il 17-20 doppio cambio per Ortona, entrano Orsini e Lapacciana ed escono Lanci e Cetrullo ma nulla di buono in casa Impavida che regala il set dopo averlo iniziato alla grande. (17-25)
Ennesimo tie-break! Nell'arena dei gladiatori:
Lanci, Cetrullo, Muagututia, Di Meo, Guidone, Zito
Scappaticcio, Mrdak, Libraro, De Paola, Candellaro, Cortina
Di Meo butta giù due palle di fila e un fischio un po' dubbio ci porta in parità 2-2. Proprio quello pesa come un macigno e Atripalda allunga 3-8 e la Sieco sembra colpita da una maledizione.
Al cambio campo esce Di Meo ed entra Lipparini e per la Sidigas entra Izzo per Scappaticcio.
Sul 5-10 Orsini per Cetrullo ma i campani volano sulle ali dell'entusiasmo e continuano a tenere lontani i padroni di casa.
A dire il vero la Sieco c'è e dimostra di essere all'altezza di giocare una gran bella pallavolo contro i vincitori della Coppa Italia. Non si arrende ma lascia andare questa splendida partita nelle mani della Sidigas Atripalda (ultimo parziale 10-15).
Un altro punto conquistato per l'Impavida che ora deve subito pensare alla trasferta di mercoledì 30 gennaio che la vede impegnata nel difficile campo dell' Exprivia Molfetta. 


SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – SIDIGAS ATRIPALDA 2-3

SIECO SERVICE IMPAVIDA: Cetrullo 20, Simoni 12, Guidone 8, Muagututia 12, Di Meo 12, Lanci 1,Lipparini 2, Zito (L), Scìo, Sborgia, Orsini 1 , Lapacciana, Pappadà n.e.
SIDIGAS ATRIPALDA: Cazzaniga 2, Candellaro 7, Di Marco 13, Cortina (L), Scappaticcio 2, De Paola 18, Izzo, Libraro 13, Gabriele n.e, Cavaccini, D'angelo n.e , Mrdak 13, Bassi 2