Rugby. L'Aquila vince 29-25 col Crociati Parma

Grande prova di carattere della squadra abruzzese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1324

Rugby. L'Aquila vince 29-25 col Crociati Parma




L'AQUILA. Al termine di ottanta minuti combattutissimi L’Aquila vince lo scontro salvezza con i Crociati Parma portando a casa 5 preziosissimi punti che la allontanano dall’ultimo gradino della classifica. La prima vittoria del campionato, ottenuta davanti al pubblico di casa, permette ai neroverdi di tirare un profondo sospiro di sollievo ed affrontare con maggiore serenità il girone di ritorno. Molta l’emozione sugli spalti per una partita vissuta davvero al cardiopalma tanto dai giocatori in campo che dai sostenitori presenti in gran numero sugli spalti del Fattori.
“Oggi era fondamentale vincere e ci siamo riusciti. Certo, abbiamo sofferto molto, ma siamo riusciti a toglierci una soddisfazione importante, frutto del duro lavoro che svolgiamo durante la settima, sia noi giocatori, sia lo staff e i componenti della società: è una vittoria importante che ci ripaga tutti. Ora dobbiamo continuare così e fare di questa vittoria il punto di partenza per affrontare al meglio il girone di ritorno” – ha dichiarato il capitano nero verde Marco Di Massimo.
L’Aquila ottiene il punto di bonus grazie alle quattro mete messe a segno (Falsaperla M., Subrizi, Robinson, Di Massimo): una nel primo tempo e le altre nella ripresa quando, in svantaggio (10 – 22), non ha mai smesso di crederci fino ad ottenere prima il pareggio (22 – 22) e poi la vittoria (29 – 25).
Con la voce rotta dall’emozione il tecnico aquilano Umberto Lorenzetti così commenta a fine partita: “non ho parole per descrivere questo momento: oggi il carattere di questi ragazzi ha fatto la differenza e da una quasi sconfitta hanno portato a casa la partita conquistando anche il bonus”.

L’AQUILA RUGBY v CROCIATI PARMA (10 – 8) 29 – 25
MARCATORI: Pt 2’ mt Castel (0 – 5), 5’ cp Falsaperla L. (3 – 5), 13’ cp Gennari (3 – 8), 29’ mt Falsaperla M. tr Falsaperla L. (10 – 8); st 10’ mt Gennari tr Gennari (10 – 15), 25’ st mt Manghi tr Gennari (10 – 22), 36’ mt Subrizi, tr Falsaperla L. (17 – 22), 39’ mt Robinson (22 – 22), 40’ cp Gennari (22 – 25), 43’ mt Di Massimo, tr Falsaperla L. (29 – 25).
L’AQUILA RUGBY 1936: Falsaperla M., Robinson, Cocagi, Lorenzetti, Di Massimo, Falsaperla L., Santavicca, Turner, Zaffiri, Cialone, Vaggi, Wilson, Cafaro (4’ st Colaiuda), Subrizi (16’ st Cocchiaro 25’ st Rotilio 30’ st Subrizi), Milani. A disposizione: Colaiuda, Cocchiaro, Fiore, Lofrese, Callori, Del Pinto, Paolucci, Rotilio. All: Lorenzetti.
CROCIATI PARMA: Ferrini, Alberghini, En Naour, Castel (33’ st Casalini), Gennari, Zucconi, Michel (4’ st Violi), Mandelli, Dell’acqua (37’ st Silvestri), Rimpelli, Pedrazzani, Amenta (1’ st Marazzi), Negrotto (10’ st Ferrari), Goegan (36’ st Grassotti), Singh (39’ pt Manghi). A disposizione: Manghi, Ferrari, Silvestri, Marazzi, Violi, Casalini, Carritiello, Grassotti. All: Bordon.
ARBITRO: Mitrea (Treviso).
CARTELLINI: 32’ pt giallo per Amenta (Crociati Parma), 34’ st giallo per Mandelli (Crociati )
MAN OF THE MATCH: Gennari (Crociati Parma).
CALCIATORI: L’Aquila: Falsaperla L. cp (1/3), tr (3/4). Crociati Gennari tr (2/3), cp (2/2),
PUNTI IN CLASSIFICA: L’Aquila Rugby 5 Crociati Parma 1.
NOTE: giornata fredda e serena, terreno in buone condizioni, spettatori 850.