SERIE B

Virtus Lanciano. Il mercato procede a rilento. Gautieri lancia un grido d'allarme: «mi aspettavo di più»

Il tecnico dei frentani parla delle trattative in corso in vista della ripresa del torneo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1001

Virtus Lanciano. Il mercato procede a rilento. Gautieri lancia un grido d'allarme: «mi aspettavo di più»



LANCIANO. Il campionato è ormai alle porte e la Virtus Lanciano, concluso il periodo di preparazione invernale in vista della ripresa delle ostilità, eccezion fatta per l'esterno d'attacco Piccolo dal Livorno non ha ufficializzato altri colpi in entrata. Una situazione difficile per il tecnico Gautieri che nel ritiro di Galatina avrebbe voluto avere a disposizione tutti gli eventuali nuovi acquisti per lavorare al meglio e preparare il match di domani a Varese: «ho lavorato e lavoro con la mia solita professionalità cercando di trasmettere ai ragazzi le mie idee di gioco. Sappiamo che siamo in pieno mercato. Mi auguro che alla fine si faccia con i fatti quello che si è detto, cercando di migliorare il più possibile la rosa. Non sono preoccupato per il mancato arrivo di alcuni giocatori ma ci sono delle dinamiche probabilmente che non so. È un mercato strano anche se mi sarei aspettato qualche nuovo innesto già in ritiro. Non è stato così quindi cercheremo di adattarci pensando a lavorare con quello che ho a disposizione».
«Ho dato degli imput precisi alla società su dove operare» – prosegue Gautieri – «poi è chiaro che il mio lavoro è quello sul campo. Personalmente spero che la società cerchi di seguire gli imput il più possibile. So che il nostro direttore (Luca Leone, ndr) sta facendo il possibile a Milano da oltre 20 giorni».
Sempre per quanto riguarda il mercato in entrata, sfumati Crescenzi e Soddimo, la Virtus ha adocchiato Andrea Schenetti del Sorrento, veloce e tecnico esterno d'attacco. Sotto osservazione anche Leonardo Spinazzola dell'Empoli ma di proprietà della Juventus. Per il ruolo di punta centrale il pensiero fisso è Plasmati, che il Vicenza cederebbe dopo l'acquisto di Bojinov e l'eventuale ingaggio di un altro attaccante d'area di rigore.
In terra lombarda l'undici frentano incontrerà una squadra che scoppia di salute, dopo le 2 vittorie consecutive ottenute negli ultimi giorni nei recuperi con Grosseto e Brescia. Non sarà facile uscire da Varese indenni, ma si sa la ripresa del campionato, come successo in serie A nelle partite Fiorentina-Pescara e Juventus-Sampdoria, le sorprese sono frequenti.
Per l'occasione il tecnico Carmine Gautieri ha convocato 21 giocatori: i portieri Amabile, Casadei e leali; i difensori Almici, Amenta, Giusti, Mammarella, Rosania e Scrosta; i centrocampisti D'Aversa, Minotti, Paghera, Vastola e Volpe; gli attaccanti Falcinelli, Fofana, Marceta, Pepe, Piccolo, Turchi e Zeytulaev.
Andrea Sacchini