SERIE A

Delfino Pescara. Oggi primo allenamento di D'Agostino. Preso anche Rizzo dalla Reggina

Ieri i funerali di Scibilia a Giulianova. Lutto anche in casa Samp: è morto il patron Garrone

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1651

Gaetano D'Agostino

Gaetano D'Agostino


PESCARA. I biancazzurri dopo l’inatteso ko interno col Torino di domenica riprenderanno gli allenamenti questo pomeriggio al campo Vestina di Montesilvano in vista del match di domenica a Genova con la Sampdoria. Non saranno sicuramente della partita Modesto e Weiss, che sono stati appiedati per un turno dal giudice sportivo.
Alla ripresa ci sarà Gaetano D'Agostino, l'ultimo acquisto del calciomercato invernale del Pescara. L'ex regista di Udinese e Fiorentina è giunto in riva all'Adriatico in prestito secco per 6 mesi con possibile diritto o obbligo di riscatto in caso di salvezza. D'Agostino arriva per colmare l'evidente carenza di tecnica ed esperienza nel centrocampo di Bergodi. Il giocatore verrà presentato questo pomeriggio prima dell'allenamento.
È atteso in città anche l'altro neo-acquisto del weekend, Giuseppe Rizzo, che è giunto a titolo definitivo dalla Reggina per 500mila euro più il cartellino di Giuseppe Colucci. Il centrocampista, classe 1991, sarà a disposizione di Cristiano Bergodi già dalle prossime ore.
Grandi manovre dunque a centrocampo dove entro il 31 potrebbe essere ufficializzato anche Farnerud, mediano dello Youg Boys in Svizzera.
Per quanto riguarda il mercato in uscita, il DS Delli Carri continua a lavorare sulle cessioni di Chiaretti e Soddimo alla Virtus Lanciano. Ormai definita la dismissione di Colucci, Romagnoli è vicinissimo a vestire la maglia dello Spezia del grande ex Marco Sansovini.
Fanno rumore infine le dichiarazioni di Riccardo Calleri, agente di Quintero, che al portale Tuttomercatoweb ha dichiarato che il suo assistito entro l'estate lascerà Pescara. Sul giocatore, tra i migliori del campionato sudamericano Under 20, è forte l'interesse dell'Inter e di alcuni prestigiosi club europei.

I FUNERALI DI SCIBILIA E L'ADDIO A RICCARDO GARRONE, PATRON DELLA SAMP

Ieri si sono svolti a Giulianova i funerali di Scibilia, scomparso domenica all’alba. Presenti tanti addetti ai lavori, ex calciatori, allenatori, dirigenti, collaboratori ed appassionati di tutti gli sport che lo hanno visto protagonista. Nei 18 anni di presidenza non consecutiva, pervi di passione ed impegno encomiabili, ha portato giocatori di livello mondiale come Dunga, Junior, Allegri solo per citarne alcuni ed allenatori tra i più conosciuti e bravi del panorama italiano quali Mazzone, Reja, Rossi, Scoglio, De Canio e tanti altri.
Ieri inoltre altro grave lutto nel mondo del calcio. È morto infatti Riccardo Garrone, patron della Sampdoria prossimo avversario in campionato dei biancazzurri, che domani avrebbe compiuto 77 anni. Garrone, uomo d'altri tempi proprio come Scibilia, si è spento in serata dopo una lunga lotta contro una brutta malattia.

Andrea Sacchini