Basket. La BLS Chieti vince e convince 86-73 a Lucca

Grande prova di squadra dei teatini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

692

Basket. La BLS Chieti vince e convince 86-73 a Lucca


LUCCA. La BLS Chieti riscatta nella maniera più convincente il beffardo epilogo della settimana precedente, e centra le terza vittoria esterna della stagione (73-86) sul parquet dell’ArcAnthea Lucca (violato solo in un’altra occasione in tutto il girone d’andata). I biancorossi hanno esibito una grande forza mentale per mantenere in equilibrio il confronto nei primi tre quarti, sferrando poi il colpo del ko nel corso di un eccellente quarto periodo. La splendida prova di squadra è testimoniata dai sei uomini in doppia cifra, e dal +34 nella valutazione complessiva.
Dopo un avvio combattuto, in cui la BLS segna i primi tre tiri e controlla i rimbalzi mentre l’ArcAnthea risponde con Barsanti e Parente, le percentuali si sporcano, ma sono soprattutto le tante palle perse dei teatini a caratterizzare il quarto. I biancorossi si affidano ad un ottimo Diomede (8 punti in altrettanti minuti), e grazie anche al buon contributo di Severini, Bolletta e Gialloreto dalla panchina conducono alla fine della prima frazione 17-18.
Gialloreto e Rajola innescano Gatti, ma dall’altra parte Santarossa è implacabile, e le squadre procedono a braccetto per tutto il periodo, senza che nessuna delle due riesca ad allungare: il 37-39 con cui si va al riposo è lo specchio fedele del perfetto equilibrio che si registra sia nelle percentuali che a rimbalzo.
A metà terzo quarto arriva il primo tentativo di fuga abruzzese, con Rossi protagonista nel 6-0 che vale il 43-49. Gialloreto e Rajola firmano da tre il +9, ma proprio sul finire del quarto il primo si vede fischiare un fallo tecnico (quarto personale), che Lucca sfrutta al meglio: i liberi di Parente fissano il punteggio sul 54-58.
Diomede commette a sua volta il quarto fallo e Santarossa segna il -2, ma proprio quando Lucca sembra in grado di sferrare il colpo del sorpasso, le Furie vanno alla riscossa: uno strepitoso capitan Rajola apre lo show, Raschi segna 6 punti consecutivi nel 10-2 che lancia i teatini sul 58-68 a 7 minuti dalla fine, Rossi e Gialloreto respingono i tentativi di reazione dei soliti Parente e Santarossa. Rajola esce per falli, ma la precisione dalla lunetta di tutti i biancorossi (10/10 di squadra nell’ultimo quarto) consente di ribaltare senza troppi patemi anche il -3 dell’andata: la schiacciata di Gatti e la quinta tripla di Gialloreto fissano il punteggio sul 73-86, e le Furie tornano per la seconda volta dalla Toscana con i due punti.

ARCANTHEA LUCCA – BLS CHIETI 73-86 (17-18; 37-39; 54-58)

ARCANTHEA LUCCA: Parente 21, Barsanti 7, Casagrande 2, Santarossa 19, Crotta 4; Sorrentino 9, Bottioni 3, Zanotti 4, Banti ne, Negri 4. All. Russo.
BLS CHIETI: Rajola 13, Diomede 14, Raschi 13, Gatti 11, Rossi 14; Gialloreto 17, Severini 2, Bolletta 2, Matroianni ne, Spera ne. All. Sorgentone.
RIMBALZI: Lucca 39 (Crotta 10), Chieti 35 (Rossi 11). Assist: Lucca 9 (Parente 3), Chieti 12 (Rajola 4).