Rugby. Sonora sconfitta del Vasto 139-0 sul campo della Polisportiva Abruzzo

Gioca bene ma perde anche l'Under 20

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1755

vasto rugby

CHIETI. Decima giornata di campionato a due facce per il Vasto Rugby tornato in campo domenica 13 gennaio dopo la pausa natalizia. Le due formazioni biancorosse sono state impegnate sul campo di Brecciarola, casa della Polisportiva Abruzzo di Chieti.
L’under 20 si è comportata benissimo, dimostrando ancora una volta di aver intrapreso un giusto cammino di crescita. Il XV guidato da Pierangelo D’Onofrio ha chiuso sconfitto per 32-10 da un avversario ben più preparato ma che ha trovato non poche difficoltà ad avere la meglio dei vastesi. I chietini hanno giocato gran parte del match in 14 per un cartellino rosso che l’arbitro ha mostrato a un giocatore di casa, reo di un placcaggio pericoloso. I baby Arciglioni hanno saputo andare a segno prima con un piazzato del giovane Szilard Csoka, per poi trovare nel finale anche la meta firmata da Michele Notarangelo, più la trasformazione di D’Onofrio. Per Notarangelo è la terza marcatura pesante in campionato, a conferma di come questo ragazzo, classe 1996, sia uno dei talenti più brillanti del Vasto Rugby.
Note negative invece dalla prima squadra, ma il pesante ko era annunciato. Alla fine è stato 139-0 per i padroni di casa, ma a scusante degli Arciglioni ci sono le assenze, oltre una dozzina, che hanno ridotto la squadra all’osso. Appena sedici i ragazzi presentati in distinta dal Vasto Rugby a Chieti. E’ stato già un risultato quello di aver concluso il durissimo scontro con la Polisportiva Abruzzo senza alcun infortunato e quindi senza abbandonare il campo prima del fischio finale.