Pallavolo. Il Chieti fa suo il derby superando 3-2 il Pescara

Neroverdi ed adriatici ora appaiati in classifica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1870

Pallavolo. Il Chieti fa suo il derby superando 3-2 il Pescara


CHIETI. Il 2013 della Pallavolo Chieti inizia in maniera positiva, grazie alla vittoria ottenuta in rimonta nel derby casalingo contro il Pescara, che ha permesso ai neroverdi di agganciare gli adriatici in classifica. Per gli ospiti invece si tratta della seconda sconfitta consecutiva, giunta dopo una partita giocata con un buon ritmo che non é bastato a contenere la grinta dei teatini.
Il primo set inizia bene per il Chieti, che con le sfuriate di Pagano e Cortina si porta sul momentaneo 7-4. Il muro permette agli ospiti di rimanere a galla, dopodiché una volta tornati a giocare con ritmo regolare approfittano del momentaneo affanno dei padroni di casa per effettuare il sorpasso, con gli attacchi di Feroleto e Schiazza (12-16). Cortina, Palumbo e Pagano fanno rimanere in scia i neroverdi, ma i loro attacchi vincenti non bastano per togliere dalle mani degli ospiti il primo set (20-25).
Nel secondo tempo é ancora il Chieti che ha la meglio sul Pescara (8-2). Gli ospiti rimangono in gioco grazie ai punti di Schiazza ed a qualche errore dei neroverdi (18-11), ma questi ultimi non corrono alcun rischio fino al termine del set e riportano il match in parità (25-18).
L'inizio della terza frazione di gioco é ancora di marca neroverde, grazie ai punti di Cortina e Brunn (9-5). Mister Ricci sostituisce Cortina con De Lorentis, ma nel frattempo gli ospiti riprendono coraggio: gli attacchi di Schiazza insieme a qualche tentennamento di troppo in ricezione dei padroni di casa consentono al Pescara di portarsi in vantaggio (14-16). I teatini accusano il colpo, ed i loro errori diventano numerosi sia in battuta e sia in attacco (15-20). Gli ospiti intanto raccolgono i punti regalati e ne approfittano, chiudendo il set con il risultato di 18-25 e riportandosi sul momentaneo uno a due.
Nel corso della stagione il Chieti ha già compiuto alcune imprese, ed anche questa volta capitan Schiazza ed i suoi compagni di squadra neroverdi si rimboccano le maniche e mettono in campo tutte le loro energie. Il quarto tempo riparte in equilibrio tra le due formazioni, con Bisci, De Lorentis e Brunn da una parte ed il muro ospite dall'altro che fanno scorrere il set punto a punto (8-7). Nel Chieti mister Ricci sosituisce Pagano con Amoroso, e nel frattempo il muro teatino si riorganizza, mentre dall'altro lato del campo emerge un pò di stanchezza ed il numero degli errori in fase difensiva inizia ad aumentare (16-14). Amoroso, Cortina e Bisci trovano i varchi giusti tra le mani dei muri avversari che perdono lentamente smalto, e così un attacco di Bisci ed un muro della coppia Pagano-De Lorentis chiudono il set (25-20) e portano il match sul due a due.
Il pareggio riconquistato sembra ridare energie ai padroni di casa, i quali nel quinto set mantengono costante il proprio ritmo di gioco e non si lasciano demoralizzare dai punti ospiti di Evangelista e dell'ex neroverde Longobardo (4-4). Mister Ricci effettua un doppio cambio, facendo respirare De Lorentis e Schiazza per sfruttare la freschezza di Cortina e Di Camillo. Un attacco di Brunn insieme ad un pallone spedito fuori da Bigazzi portano a +2 i padroni di casa, i quali vengono subito raggiunti grazie ad una incursione di Feroleto ed un muro ospite rigenerato (8-8). Mister Ricci chiude il doppio cambio, e da questo momento in poi il set diventa un monologo neroverde (15-9), che consente ai padroni di casa di vincere meritatamente il match e di incassare così due punti preziosi.

TABELLINO

PALLAVOLO CHIETI: Palumbo (8), Amoroso (4), Brunn (11), Schiazza (k) (1), Pagano (8), Trugli, Scarponi (L1), Giacchetti, Cortina (18), Di Girolamo (L2), Bisci (9), De Lorentis (11), Di Camillo, Febbo. Allenatore: Ricci Maurizio.
GADA GROUP PESCARA3: Bigazzi, Ciavarella, D'Annunzio, Evangelista, Feroleto, Longobardo (k), Michelucci, Moghetti, Nisii, Piazza, Schiazza, Vallescura (L). Allenatore: Colella N.
ARBITRI: Giuseppe Della Gatta e Cafaro Raffaele.
PARZIALI: 20-25, 25-18, 19-25, 25-20, 15-9.