Rugby. Gran Sasso incontenibile: distrutto 67-29 il Civitavecchia

Abruzzesi saldi in testa alla classifica a 8 punti dal Benevento

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1448

Rugby. Gran Sasso incontenibile: distrutto 67-29 il Civitavecchia

L'AQUILA. La Gran Sasso conferma il primato in classifica vincendo nettamente contro il Centumcellae Civitavecchia Rugby. A Paganica gli aquilani travolgono 67 a 29 i biancorossi e chiudono il girone di andata a quota 48 punti in classifica.
Parte in sordina il Civitavecchia, che coglie di sorpresa i padroni di casa segnando una meta dopo appena due minuti. La Gran Sasso riprende subito in mano il gioco e realizza un ottimo break (19 a 5) grazie a due mete di Pallotta e una di Santillo. E' un primo tempo scoppiettante, con cambi di fase da una parte e dall'altra. Il Civitavecchia attacca e va in meta due volte raggiungendo il pareggio al 18'. Sul finale il ritmo dei laziali scende e la prima frazione si chiude 36 a 19, con mete di Parisse, Granito e ancora Pallotta. Nella ripresa Rotilio da' spazio al turn over ed effettua numerose sostituzioni ma non c'è storia: la buona mischia del Civitavecchia non riesce nel secondo tempo ad arginare i grigiorossi, che segnano con Giampietri, Di Paolo, Riccardo Mancini, il giovane esordiente Gianluca Granito e la quarta meta personale di Pallotta. Sul finale da segnalare il rosso a Lorenzo Rossi (entrato al posto di Mandolini) e la quarta meta del Civitavecchia, che conquista così un punto importantissimo in chiave salvezza. Finisce 67 a 29.
Soddisfatto a metà il tecnico Pierpaolo Rotilio: “Ho visto due partite diverse” dichiara nel dopogara “nel primo tempo, complice il lungo stop, abbiamo sofferto troppo e siamo stati approssimativi sui punti di incontro. Molto meglio la ripresa, nella quale i ragazzi hanno espresso un rugby piacevole. Non eccelsa la parte difensiva, positivo l'attacco, soprattutto negli spazi larghi, e le prestazioni dei tanti giovani in campo oggi, come Riccardo Mancini, Taraschi e l'esordiente Granito”. Gran Sasso in attesa di due incontri importanti, contro il Colleferro e la Partenope: “E' importante non fare passi falsi” continua Rotilio “con questa posizione in classifica tutti danno il massimo contro di noi e noi siamo costretti a vincere contro tutti. Sperimenteremo qualche variazione sul tema e ci alleneremo duramente per affrontare le finali nel modo più sereno possibile”.
Rinviata la gara della Gran Sasso U23, la U20 è stata sconfitta ieri a Tortoreto dai padroni di casa per 19 a 17.

FORMAZIONE GRAN SASSO: Mandolini (Rossi), Guerriero, Iezzi (Ciancarella S.), Di Paolo, Ciancarella E. (Taraschi), Parisse, Mistichelli (Pattuglia), Angeloni (Falcone), Pezzetta (Mancini R.), Brandizzi, Marchetti, Giampietri, Granito, Pallotta, Santillo (Cipriani).
MARCATORI GRAN SASSO: Pt: 5' meta Pallotta non tr. Marchetti; 8' meta Santillo tr. Marchetti; 13' meta Pallotta tr. Giampietri; 28' meta Parisse non tr. Marchetti; 34' meta Granito tr. Marchetti; 39' meta Pallotta non tr. Marchetti
St: 2' meta Giampietri non tr. Marchetti; 9' meta Di Paolo tr. Marchetti; 12' meta Mancini R. tr. Marchetti; 22' meta Granito non tr. Marchetti; 25' meta Pallotta tr. Marchetti.

CLASSIFICA SERIE B, GIRONE 4

Gran Sasso punti 48; Benevento punti 40; Colleferro e Reggio Calabria punti 30; Partenope Napoli punti 27; Rieti punti 26; Cus Roma punti 25; Città di Frascati punti 19; Primavera punti 18; Segni e Amatori Messina punti 14; Civitavecchia punti 12.