Basket. Il Vasto supera con grande merito 93-83 il Barletta

Gara sempre sotto controllo per il cinque abruzzese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

718

Basket. Il Vasto supera con grande merito 93-83 il Barletta

VASTO. La Befana porta dolci ai padroni di casa, mentre per gli ospiti c’è solo carbone e coach Di Salvatore, con la concomitante sconfitta del Molfetta, opposta al M.T. Benevento, riconquista la vetta della classifica proprio in compagnia della formazione pugliese. Per la conquista del titolo di Campione d’Inverno rimangono soltanto quaranta minuti e il discorso riguarderà, a meno di eventi eccezionali, soltanto a queste due formazioni con il Molfetta in vantaggio negli scontri diretti per aver superato i vastesi anche se di soli tre punti. Per riaprire l’anno nel migliore dei modi la BCC ha regolato una Cestistica Barletta arrivata al PalaBCC con il chiaro intento di cominciare a risalire la china per provare ad allontanarsi dalle zone basse della classifica, ma non era questa l’occasione migliore. Ierbs e compagni partono forte fin dalla palla a due con 7 punti messi a referto già nel primo minuto, mentre gli ospiti sono ancora fermi al palo. Poteva sembrare tutto facile, ma dall’11-2 al 3° minuto la tripla di Ghiandetti al 7° vale per il pareggio (11-11), Degni N. imita il compagno e c’è il primo ed unico sorpasso all’8° minuto (13-14), con il primo quarto che si chiude a favore dei vastesi sul +3(21-18). Nel secondo parziale le casacche bianche dei locali si mettono avanti e non si faranno più raggiungere con il vantaggio in doppia cifra a cento secondi dal riposo lungo (35-25) con tre triple (due Dipierro ed una Di Lembo) che comincia a promettere solo carbone ai pugliesi che provano a non mollare riguadagnando lo spogliatoio riducendo leggermente lo svantaggio (39-33). Nel terzo quarto coach Degni L. prova quanto nelle possibilità dei suoi uomini, ma la strada si fa sempre più in salita con lo svantaggio che torna sulla doppia cifra fino al -15(60-45) a tre minuti dall’inizio ultimo parziale e locali che ripartono per gli ultimi dieci minuti con una doppia cifra (66-56) da cominciare a gestire ed amministrare al meglio fino al +20(89-69) a due minuti dal fischio finale che manda le squadre con largo anticipo sotto la doccia. Lo spazio concesso alla panchina vastese, con Bucci, Di Paolo e Maggio sul parquet, permette alla squadra viaggiante di rimettersi sulla strada di casa limitando la sconfitta sul divario limitato a soli 10 punti (93-83). Intanto con l’orecchio verso gli altri parquet, dopo i risultati delle gare giocate ieri nell’anticipo e quelli arrivati dalle gare odierne, la BCC Vasto raggiunge la Pall. Molfetta, mentre al secondo posto si assestano tre formazioni (M.T. Benevento, Maddaloni e CUS Taranto) ed altre due (Città di Airola e JuveTrani) vanno ad occupare la terza posizione. L’ultima gara del turno di andata, in contemporanea domenica 13 alle ore 18, dice che la Pall. Molfetta ha già in tasca tre quarti del titolo di Campione d’Inverno affrontando in casa una Città di Airola in rottura prolungata, mentre la BCC Vasto giocherà in trasferta a Benevento, sponda Pallacanestro, per due punti sempre da conquistare, ma molto alla portata.

TABELLINO

VASTO: SERGIO 22(37’), MARINARO 18(35’), MARINELLI 16(33’), DIPIERRO 12(24’), Di Lembo 11(21’), DI TIZIO 6(23’), Ierbs 3(17’), Bucci 2(2’), Di Paolo 2(3’), Maggio 1(5’).
All. Di Salvatore.
BARLETTA: DEGNI N. 22(33’), DI NAPOLI 20(35’), GAMBAROTA 15(25’), Chiandetti 10(32’), SERINO 6(12’), Falcone 4(17’), DEFAZIO 4(26’), Sisto 2(17’), Miolla 0(3’), Balducci ne.
All. Degni L..
ARBITRI: Marziali Silvia e Paccariè Alessio.
PARZIALI: 1°q 21-18, 2°q 39-33(18-15), 3°q 66-56(27-23), Finale 93-83(27-27).
BCC Vasto Tiri da 2: 23/34(68%), Tiri da 3: 9/22(41%); Tiri liberi: 20/31(65%), Falli 23.
Barletta Tiri da 2: 21/43(49%), Tiri da 3: 8/19(42%); Tiri liberi: 17/20(85%), Falli 26.
Uscito x 5 falli: Defazio (38’:86-69).