Rugby. Il Vasto perde nettamente 56-0 a L'Aquila col Cus

Perde anche l'Under 20 per 60-10

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1296

Rugby. Il Vasto perde nettamente 56-0 a L'Aquila col Cus

L'AQUILA. La sesta giornata di campionato porta in dote una doppia sconfitta, perfettamente nelle attese, per il Vasto Rugby. Due incontri troppo difficili per le formazioni biancorosse, entrambe impegnate in trasferta ma su campi diversi. La prima squadra è stata sconfitta per 56-0 dal Cus L’Aquila al Centi Colella del capoluogo abruzzese. Gli Arciglioni hanno subito dieci mete, cinque per tempo, senza riuscire a marcare punti. Entrambi i tentativi dalla piazzola di Mario Barattucci si sono spenti lontano dai pali, ma si trattava di piazzati da posizioni molto defilate. Da segnalare un altro esordio, il settimo della seconda stagione della storia vastese: quello dell’avanti Davide Pavone, fratello di Fabrizio, punto di forza dell’under 20.
Proprio dalla formazione giovanile biancorossa arriva la nota più positiva della giornata. I baby Arciglioni sono infatti riusciti a siglare la prima meta del loro campionato nella debacle per 60-10 contro il Gran Sasso nel match disputato a San Giovanni Teatino. I vastesi avevano già marcato tre punti con un piazzato di Pierangelo D’Onofrio quando sono riusciti ad andare in meta col flanker Michele Notarangelo, bravo a schiacciare l’ovale oltre la linea dopo una grande pressione degli avanti biancorossi. Riuscita anche la trasformazione di D’Onofrio. Il prossimo impegno, per entrambe le squadre vastesi, è fissato a domenica 9 dicembre al campo del circolo tennis di San Salvo Marina contro il Pescara.