2°Div/B

Il Chieti domenica col Buggiano. De Patre: «vincere per morale e classifica»

Importante scontro salvezza per i teatini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

992

chieti calcio
CHIETI. Il Chieti prosegue gli allenamenti in vista del match di domenica all'Angelini contro il Borgo a Buggiano.

 L'undici di De Patre è reduce dallo 0-0 strappato con pieno merito sul campo della Vigor Lamezia. In terra calabra i neroverdi hanno palesato decisi passi in avanti sotto il profilo della solidità difensiva e dell'attenzione ed hanno concesso pochissimi varchi ai padroni di casa. Di contro, però, De Sousa e compagni sono stati poco incisivi sotto porta e ancor meno fortunati nelle uniche due vere occasioni dell'incontro nel finale con De Sousa ed Alessandro.
Col Borgo a Buggiano l'occasione è ghiotta per incamerare punti preziosi per tenere il più lontano possibile la zona retrocessione.
«Con un po' di fortuna in più potevamo vincere» – racconta il tecnico dei teatini, Tiziano De Patre – «ma credo che il risultato finale abbia rispettato i valori tecnici visti in campo. Lo 0-0 è giusto ed entrambe le squadre hanno giocato con un po' di paura per i risultati negativi delle ultime domeniche».
Sicuramente un passo avanti per quanto riguarda la solidità difensiva: «il nostro portiere non ha fatto un intervento anche se loro hanno attaccato forse più di noi. Dobbiamo però ancora migliorare parecchio per mantenere concentrazione ed attenzione alta durante tutta la partita».
Con il Borgo a Buggiano il Chieti è atteso alla vittoria dopo 2 turni di digiuno: «cerchiamo una vittoria che ci distanzi dalla zona calda della classifica. La salvezza resta il nostro obbiettivo stagionale. Una vittoria darebbe morale importante alla squadra».
Fondamentale sarà non sottovalutare l'avversario, che ora occupa il quartultimo posto con 11 punti: «non sarà una gara facile. Dobbiamo lottare con grande aggressività sin dai primi minuti».
«Poi cosa ancora più importante» – conclude De Patre – «dobbiamo tornare a vincere all'Angelini dove ultimamente abbiamo subito sconfitte impreviste ed anche immeritate».
In settimana il giudice sportivo non ha squalificato giocatori del Chieti, mentre salteranno la trasferta in terra abruzzese Caciagli e Di Giusto. Chieti-Gavorrano, fischio d'inizio ore 14,30 allo stadio Angelini di Chieti, verrà diretta da Stefano Casalucci della sezione di Lecce. Guardalinee Colatriano e Della Dora.

Andrea Sacchini