BASKET

La BLS Lanciano cede 69-56 sul campo della capolista Benevento

Gara sfortunata degli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

767

La BLS Lanciano cede 69-56 sul campo della capolista Benevento

BENEVENTO. Ancora una gara sfortunata per la Bls Lanciano che cede il passo in casa della capolista Magic Benevento in un match che si mette male sin dai primi minuti di gioco, a causa dell'infortunio occorso all'ala Luca Castelluccia, fermatosi per problemi alla schiena.
Dopo essere passati a condurre per 12 a 8, grazie a una tripla di Martelli, i frentani subiscono un parziale di 10 punti a 0 e chiudono il quarto sotto di 4 lunghezze (18-14).
Nel secondo quarto i padroni di casa sembrano ipotecare l'incontro con l'allungo che vale il 34 a 19 del riposo, ma un sorprendente Lanciano con Di Emidio, Blaskovic e Scavongelli fa segnare una grandissima terza frazione, chiusa col parziale di 24 a 12 che vale il meno 3 che rimette in corsa i gialloblù. (46-43).
Nell'ultima frazione però Lanciano non riesce a centrare il colpaccio, complice la stanchezza e l'assenza di un uomo importante come Castelluccia e la gara scivola lentamente e irreparabilmente nelle mani dei padroni di casa. Termina 69 a 56, con l'ultima tegola in casa frentana costituita dall'infortunio muscolare occorso a Stefano Scavongelli nei secondi finali di gioco.
Domenica con Trani in casa i gialloblù rischiano di dover rinunciare a tre uomini fondamentali quali Ucci, Scavongelli e Castelluccia, infortuni che alla vigilia di un ciclo finalmente più agevole rischiano di compromettere il cammino salvezza della Bls, sfortunata fin'ora in campionato.

TABELLINO

MAGIC TEAM BENEVENTO: Murtas 14, Stijepovic 8, Bizzarri 15, Pepe 1, Del Gaudio 0, Buontempo 1, Fabiano 13 , Marinello 17, Liguori n.e. Del Basso n.e. Coach: Nino Sanfilippo.
BLS LANCIANO: Di Emidio 15, Scavongelli 13, Martelli 9, Castelluccia 0, Blaskovic 11, Muffa 3, Carosella 0, Bomba 5, Giuliano n.e. Di Matteo n.e. Coach: Giorgio Salvemini.
PARZIALI: (18-14 / 16-05 / 12-24 / 23-13).
ARBITRI: Nicola Conterosito e Bernardino Dimonte.