BASKET

I Roseto Sharks vincono con merito 81-65 col Trapani

Buona la prima per il neo-tecnico Phil Melillo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1101

I Roseto Sharks vincono con merito 81-65 col Trapani

ROSETO. Torna alla vittoria la Mec-Energy, e lo fa alla prima di coach Phil Melillo sulla panchina rosetana, contro una diretta contendente per le prime posizioni, ovvero la Ligthhouse Trapani di coach Priulla. Quest’ultima viene raggiunta proprio dai rosetani a quota 12 in classifica. Inizio di partita con le difese a farne da padroni, da una parte marcatura a uomo e dall’altra subito difesa a zona (Trapani); a meta primo quarto il tabellone recita 10-7 per i padroni di casa, con Leo subito in evidenza, ed una bomba dai 6,75 di Stanic chiude la prima frazione sul 21-13 per gli Sharks, mentre tra gli ospiti l’unico a salvarsi è Rizzitiello, autore di 8 punti; nei secondi dieci minuti la musica non cambia, con l’intensità dei padroni di casa che tende a calare e con Trapani che non smette a difendere a zona; l’unico a uscire dai giochi è Petrucci con 2 triple consecutive, consentendo a Roseto di essere a +5 al 15° ( 29-24); da lì però break degli ospiti con la coppia De Gregori – Valentino, e gli Sharks in attacco diventano un po’ prevedibili, perdendo anche più di un pallone, chiudendo il primo tempo sopra però sul 36-34.
Il terzo quarto comincia con Virgilio in evidenza, e complice un fallo tecnico fischiato alla panchina rosetana, gli ospiti scappano al 25° portandosi a +5 (44-49); Melillo carica i suoi, e si comincia a notare l’aggressività e la spinta che cominciano ad avere i biancazzurri, Leo è una macchina sotto canestro, mentre l’ottimo Marini difende alla grandissima su Rizzitiello, e la frazione termina con il vantaggio degli Sharks sul 58-51; nell’ultima e decisiva frazione, la stanchezza comincia a farsi sentire, non per gli Sharks che aumentano il divario con Trapani grazie a Petrucci e Stanic; il play argentino sale in cattedra dispensando assist di prestigio, mentre la guardia di Ostia firma 11 punti consecutivi portando alla vittoria i suoi sul punteggio di 81-65. Migliori giocatori senza dubbio Leo e Petrucci, con Stanic poco dietro e autore comunque di 7 assist. Prossima partita per gli Sharks mercoledì 28 novembre a Scauri, nel famoso recupero della partita sospesa 3 settimane fa, mentre domenica altra partita fuori casa a Francavilla.

MEC-ENERGY ROSETO – LIGHTHOUSE TRAPANI 81-65 ( 21-13, 15-21, 22-17, 23-14)

ROSETO: Di Sante , Marcante 2, Petrucci 25, D’Arrigo 5, Stanic 13, Leo 23, Caruso 4, Marini 7, Papa , Amoroso 2 . All.re Melillo.
TRAPANI: Virgilio 13, Gentile, Valentino 10, Costantino 8, Tredici , Rizzitiello 15, Ianes 8, Morgillo, Tardito 6, De Gregori 5 . All.re Priulla.
ARBITRI: Pepe Francesco , Spano Nunzio.
USCITI PER 5 FALLI: Costantino (Trapani).