CALCIO

Serie B. Pareggio in extremis Ternana-Lanciano finisce 2-2

Punto prezioso in ottica salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1731

Serie B. Pareggio in extremis Ternana-Lanciano finisce  2-2
TERNI. Il Lanciano pareggia all'ultimo respiro 2-2 a Terni e conquista un punto preziosissimo per la classifica.


Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa al 39esimo con Litteri e pareggio al 41esimo con Di Cecco. Nella ripresa il nuovo vantaggio della Ternana al 26esimo su calcio di rigore di Vitale. Al 43esimo il pareggio di Falcone.
Abruzzesi che non hanno mai mollato e per ben 2 volte hanno riacciuffato il risultato.
Buon primo tempo dei frentani, sostanzialmente equilibrato e concluso con il risultato di 1-1. Approccio alla gara ottimo della Virtus, che ha saputo contenere con successo gli avanti di casa. Ternana che, dopo il vantaggio, ha subito l'iniziativa e la reazione dell'undici di Gautieri che è pervenuto subito al pareggio.
Ripresa di tutt'altro tenore, con la Ternana tutta protesa in attacco alla caccia del vantaggio e Lanciano abile a coprire ogni varco e reagire al nuovo vantaggio degli avversari.
Subito in avvio si intuisce il canovaccio della partita. Ternana in possesso del pallone alla ricerca del varco giusto e Lanciano tatticamente ben disposto in campo e pronto a colpire con veloci azioni di ripartenza.
Al quinto però è la Virtus a costruire la prima vera palla gol dell'incontro. Batti e ribatti in area umbra e prima Volpe poi Falcinelli trovano il muro di 2 giocatori rossoverdi.
Al decimo prima risposta della Ternana. Sugli sviluppi di un corner colpo di testa di Brosco che non inquadra lo specchio della porta. Al 13esimo la grande chance è ancora per i padroni di casa. Litteri liberato in area da posizione privilegiata sbaglia l'impatto col pallone.
Al 25esimo ancora Litteri non impensierisce l'attento Leali.
Le due squadre giocano bene ma trovano grandi difficoltà nell'ultimo passaggio. Al 39esimo però è la Ternana a passare in vantaggio. Cross col contagiri di Dianda per la testa di Litteri che insacca.
Passano soltanto 2 minuti ed il Lanciano trova subito la forza per riequilibrare l'incontro. Carcuro sbaglia tutto nella propria metà campo, Falcinelli trova il corridoio giusto per Di Cecco che a tu per tu con Ambrosi non sbaglia.
Finale di tempo col giallo per una rete annullata per dubbio fuorigioco a Falcinelli. Sarebbe stato il gol del vantaggio della Virtus Lanciano. Proteste del tecnico Carmine Gautieri.
Nella ripresa al quarto subito la Ternana pericolosa con Botta che da posizione favorevole aspetta troppo prima del tiro e si lascia anticipare dai difensori frentani.
All'ottavo solare palla gol per i padroni di casa. Sugli sviluppi di un corner colpo di testa indisturbato di Brosco e salvataggio sulla linea di Di Cecco.
Continua serie di calci d'angolo insidiosi per la Ternana, ma proprio su calcio piazzato al 20esimo il Lanciano va vicinissimo al vantaggio. Amenta a botta sicura di testa chiama allo strepitoso intervento Ambrosi che salva il risultato.
Al 24esimo però, quando per la Virtus sembrava ormai passato il momento peggiore, l'episodio chiave della gara. Fallo in area di Aquilanti su Litteri e calcio di rigore per i rossoverdi. Dal dischetto Vitale non sbaglia e porta i suoi in vantaggio.
Il Lanciano ha il grande merito di non disunirsi ed al 43esimo trova il pareggio. Uscita sbagliata dell'estremo difensore ternano Ambrosi e Falcone realizza con un dolce pallonetto.
Nel finale grande intervento di Leali su colpo di testa ravvicinato di Dumitru.
Con questo pareggio il Lanciano raggiunge quota 12 in classifica in piena zona play-out. Sabato prossimo al Biondi delicato match con il Cesena per trovare il primo successo interno in serie B.

TABELLINO

TERNANA (3-4-3): Ambrosi; Fazio, Brosco, Ciofani; Dianda, Carcuro (38'st Maniero), Miglietta, Botta; Vitale, Alfageme (20'st Dumitru), Litteri (32'st Ragusa). A disposizione: Ramberti, Brignoli, Galli, Ferraro. Allenatore: Toscano.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Di Cecco, Vastola (35'st Fofana), D'Aversa (29'st Falcone); Volpe (37'pt Minotti), Falcinelli, Turchi. A disposizione: Casadei, Ceccarelli, Rosania, Paghera.
ARBITRO: Castrignanò della sezione di Roma 2.

Andrea Sacchini